SHARE
racing river
L’autorete di Mori, propiziata dall’astuzia di Diego Milito

A due giornate dalla fine il colpo di scena è di quelli clamorosi: tracolla il River Plate, in pesante crisi di risultati, e il Racing Club si porta in prima posizione. E’ infatti questa la sentenza arrivata questa notte: con l’autorete di Mori nello scontro diretto, propiziata da quella vecchia volpe di Diego Milito, il Racing si porta in testa alla classifica come non accadeva dal 2001, quando lo stesso Milito ha lasciato l’Argentina per cercare le fortune (poi trovate) in Europa. “Una tensión asfixiante. Tremendamente asfixiante.“, come possiamo leggere sul sito dell’Academia.

Questa è la sentenza di quello che sarà l’ultimo torneo “spezzato” nella storia del calcio argentino: da gennaio infatti si passerà ad una Primera a 30 squadre: l’attualità però sicuramente importante, con Racing, Lanus e River rimaste a giocarsi un posto in Libertadores. Rimane tranquilla la situazione in coda alla classifica, visto che non ci saranno retrocessioni: verranno infatti promosse 10 squadra in vista del supercampionato di gennaio.

Banfield-Quilmes 3-1 (5′ Scifo, 34′ Noir, 70′ rig. Servio, 83′ Requena)

Atletico Rafaela-San Lorenzo 2-0 (62′ 87′ Albertengo)

Olimpo-Rosario 1-1 (38′ Martinez, 77′ Acevedo)

Velez Sarsfield-Godoy Cruz 1-4 (16′ 29′ Ayovi, 45′ Pratto, 52′ Corsaro, 69′ rig. Ramirez)

Lanus-Gimnasia 2-0 (20′ Romero, 77′ Ayala)

Estudiantes-Defensa y Justicia 0-0

Belgrano-Tigre 1-2 (1′ Zelarrayan, 75′ Facundo, 90′ Rincon)

Boca Juniors-Independiente 3-1 (5′ 71′ Calleri, 54′ Pisano, 89′ Gigliotti)

Racing Club-River Plate 1-0 (16′ aut. Mori)

Newell’s Old Boys-Arsenal Sarandì 25/11 01.30

Classifica, il Racing passa in testa e il Lanus aggancia il River: dopo 31 risultati utili consecutivi i Millionarios rischiano grosso.

RACING CLUB 35, River Plate, Lanus 33, Independiente, Boca Juniors 30, Estudiantes 28, Atletico Rafaela 25, Newell’s Old Boys* 24, Tigre 23, Velez Sarsfield 22, Godoy Cruz 21, Arsenal Sarandì*, San Lorenzo, Banfield 20, Belgrano, Defensa y Justicia 19, Gimnasia, Rosario 18, Olimpo 15, Quilmes 12.

* una partita in meno

Il video del gol che al momento decide la classifica: Diego Milito propizia l’autorete di Mori, Academia in vantaggio.

di Andrea Martelli

SHARE