SHARE

Belgium v Russia: Group H - 2014 FIFA World Cup Brazil

Christian Panucci ha condiviso con Fabio Capello una lunga epopea vincente al Milan di inizio anni ’90 diventando nel tempo uno dei fedelissimi del tecnico goriziano. L’ex difensore rossonero ha anche rivestito il ruolo di assistente tecnico dello stesso Capello in seno alla Nazionale russa fino alla scorsa estate, quando però per problemi di natura economica la Federazione non gli ha rinnovato il contratto, mentre lo stesso Capello attende stipendi arretrati per poco più di 3 mln di euro.

CHIACCHIERE – Lo stesso Panucci afferma: “Tornati dal Mondiale in Brasile mi era stato promesso il rinnovo, ma a tante parole non sono seguiti i fatti. Addirittura ho continuato a lavorare senza  contratto ma poi ho deciso che non potevo andare avanti così, visto che nel frattempo ho dovuto anche rinunciare ad una panchina”.

J’ACCUSE – Panucci attacca direttamente anche Capello: “Lo ringrazio per l’opportunità che mi ha concesso ma con me e con il suo staff italiano si è comportato in maniera vergognosa e questa è una cosa che gli dirò in faccia appena lo vedrò. Un grande allenatore ha il dovere di difendere i suoi uomini, cosa che lui non ha minimamente fatto”.

SHARE