SHARE

khedira

Costruire una squadra da sogno con giocatori svincolati è possibile? Certo che si, a giudicare dalla notevole mole di calciatori di alto livello che nel 2015 andranno in scadenza di contratto con le loro rispettive compagini. Tutto può, ovviamente, ancora cambiare, ma se dovessimo considerare la qualità dei calciatori che dall’anno prossimo potrebbero rimanere senza impiego ne verrebbe fuori un vero e proprio Dream Team. Forse l’età media sarebbe un po’ alta, ma la classe sempre permanente.

Senza ipotizzare una Top 11 francamente troppo fantasiosa, possiamo subito notare la classe degli svincolati wannabe. Tra i primi della lista di sicuro il Campione del Mondo Sami Khedira: il tedesco con Ancelotti non sta più trovando grossi spazi al Real Madrid e pare evidente che il rapporto tra le parti si concluderà molto presto. Il Milan potrebbe interessarsene per Gennaio o, più probabilmente, cercare di prenderlo a Giugno senza costi di cartellino, in pieno Galliani style. Khedira sarebbe a prescindere un acquisto futuribile, oltre che per il presente: a 27 può ancora dare tanto nel suo ruolo, al di là della squadra che riuscirà ad accaparrarsene le prestazioni. Un altro degli svincolati di lusso potrebbe essere il Capitano del Chelsea John Terry. Una carriera che parla per lui e che, forse, potrebbe vederlo vestire un’altra casacca nella parte terminale di carriera. Sempre in Inghilterra impossibile non accorgersi che Steven Gerrard potrebbe non giocare più nel club della sua vita, il Liverpool. Lo stesso Capitano dei Reds non ha escluso assolutamente la possibilità di andare a svernare in un altro torneo. L’Inter se ne sta già interessando (a proposito di vecchie glorie che vengono a prendere gli ultimi stipendi in Serie A) ma il suo ingaggio è proibitivo per quasi tutti i club italiani. Quando si parla di Serie A, poi, non si può non pensare ad Alexandre Pato, ex talento del Milan che doveva sfondare il mondo ma che ha raccolto più infortuni che presenza. Pato è in prestito al San Paolo dal Corinthians ma in scadenza di contratto: che lo status da svincolato possa attirare qualche club del Bel Paese?

Dani Alves è una delle certezze tra gli svincolati del prossimo anno: ha già fatto capire ampiamente di voler lasciare il Barcellona, club con il quale ha vinto praticamente qualsiasi cosa, per cercare nuovi stimoli altrove. Probabilmente, in Premier League. James Milner non possiede, ovviamente, le stesse qualità del brasiliano ma la sua grinta e la sua applicazione lo hanno sempre portato ad elogi nel Manchester City. Chiuso da campioni assoluti, lascerà l’Inghilterra per cercare la titolarità fissa altrove. Altro ex milanista, altro possibile non contrattualizzato: parliamo di Klaas Jan Huntelaar, l’olandese in forza allo Schalke che, a dispetto dei suoi 31 anni, potrebbe fare davvero comodo a qualsiasi squadra necessiti di una punta d’esperienza e con buon fiuto del gol. Emmanuel Adebayor rientra negli stessi criteri di valutazione, ma rispetto agli altri calciatori è quello più vicino al rinnovo contrattuale. Si va in Francia per parlare di Andrè Ayew: figlio di Abedì Pelè, è molto seguito dal Napoli e si sta imponendo come uno degli esterni più forti degli ultimi anni. Maxi Pereira sta invece vivendo un momento non felicissimo nel Benfica e, proprio per questo, a 30 anni starebbe pensando di cambiare aria. A sorpresa, uno dei pezzi pregiati del prossimo anno potrebbe essere l’attaccante dello Shakhtar Donetsk Luiz Adriano. Capocannoniere della Champions League con 9 reti, ha recentemente esordito anche nella Selecao. Sarà difficile per Lucescu trattenerlo in caso di offerta irrinunciabile. Il momento del salto di qualità dovrebbe essere arrivato anche per il 28enne dell’Ajax Lasse Schone che pare aver raggiunto finalmente la maturità calcistica. Le ottime prestazioni in Eredivisie e in Champions League lo hanno imposto all’attenzione delle big europee. Altro possibile “rinforzo” per gli svincolati è il compagno di Ayew Pierre Andrè Gignac: l’attaccante sembra aver trovato una sua dimensione e per il secondo anno di fila è in doppia cifra. Che arrivi l’opportunità di giocare in un altro campionato? Chiudono la lista due giovani: il primo è Fabian Schaar, difensore del Basilea e della Nazionale Svizzera che piace a molti club, il secondo è Andrej Kramaric, gioiellino della Croazia che sta facendo letteralmente impazzare un’asta tra squadre di primissimo livello, tra cui Juventus e Chelsea.

 

Claudio Agave 

SHARE