SHARE

Michu

Non c’è pace in casa Napoli per quanto riguarda gli infortuni. Dopo i lungodegenti Insigne e Zuniga, e il k.o. rimediato da Dries Mertens con la maglia della nazionale belga, l’infermeria azzurra accoglierà anche l’attaccante spagnolo Miguel Perez Cuesta, meglio noto come Michu. L’ex Swansea, che fino a questo momento ha ampiamente deluso le aspettative, accumulando anche un minutaggio piuttosto basso, dopo vari acciacchi che lo hanno costretto ad osservare i compagni di squadra solamente da casa, nella giornata di ieri ha subito un’operazione alla caviglia destra che lo costringerà a stare lontano dai campi da gioco per almeno due mesi.

COMUNICATO – Grave notizia in casa Napoli che nel reparto offensivo ha già subito parecchie defezioni. Ecco il comunicato apparso sul sito ufficiale della società azzurra: “In riferimento all’intervento che ha riguardato ieri il calciatore Michu, si precisa che si e’ trattato di un’artroscopia alla caviglia destra per pulizia di alcuni frammenti ossei e rimozione di un osteofita, e trattamento con pappa piastrinica. Il rientro dell’attaccante in campo è previsto non prima di due mesi”.

SHARE