SHARE

balotelli-liverpool

Ormai Mario Balotelli non ha più pace ovunque vada, è di ieri l’ultima “bravata” del bad boy italiano in “esilio” a Liverpool. Il potente attaccante nostrano ex Milan e Inter ha infatti pubblicato un’immagine a metà tra il sibillino e il razzista sul Social Network Instagram che è finita subito al centro di mille polemiche, tanto da essere messa sotto accusa da parte della Football Association d’oltremanica. Il “meme” riporta la figura di Mario Bros, conosciutissimo eroe della Nintendo amato in tutto il globo con due scritte, in alto troviamo “Non essere razzista! Sii come Mario.È un idraulico italiano, creato dal popolo giapponese, che parla inglese e sembra un messicano” citazione celebre; in basso troviamo però il carico “pesante” “salta come un nero e afferra soldi come un ebreo”.

balotelli

Successivamente sono arrivate le scuse di Balotelli, evidentemente resosi conto della gaffe “Mi scuso se ho offeso qualcuno. Il post voleva essere contro il razzismo con umorismo. Adesso capisco che fuori contesto, potrebbe avere il significato opposto. Non tutti i messicani hanno i baffi, non tutti i neri saltano alto, non tutti gli ebrei amano il denaro. Ho usato una vignetta creata da qualcun altro perché c’era Super Mario e ho pensato fosse divertente e non offensiva. Di nuovo, mi dispiace. Insomma il nostro Super Mario (Balotelli) non sembra riuscire a farne una giusta, e in Inghilterra i tifosi del Liverpool e non stanno già sperando che la sua permanenza in Premier League termini al più presto.

Stefano Mastini

SHARE