SHARE

Cuauhtemoc-Blanco-feliz

Il messicano Cuauhtémoc Blanco detiene il primato di terzo giocatore più vecchio di sempre a mettere a segno un gol nella storia dei Mondiali, con 37 anni e 5 mesi, grazie al gol siglato in Messico-Francia a Sudafrica 2010. Il primo posto è occupato saldamente dal camerunese Roger Milla, a segno ad USA ’94 a 42 anni ed un mese. Blanco è anche il primo calciatore messicano ad essere riuscito a finire sul tabellino dei marcatori in tre diverse edizioni dei Mondiali e nel suo Paese è considerato una vera e propria leggenda.

Ora è pronto a scrivere la storia del calcio centroamericano: il centravanti all’età di 41 anni ha ufficializzato il rinnovo per altri sei mesi con il Puebla, compagine della massima divisione messicana, per poi concludere la sua brillante carriera.

Negli anni novanta inventò la Cuauhtemiña, il particolare gesto tecnico consistente nel liberarsi dell’avversario saltando con il pallone stretto tra i piedi.

SHARE