SHARE

totti

 

All’Olimpico passa il Manchester City grazie alle reti di Nasri e di Zabaleta. Delusione per la Roma che scende in Europa League.

POCHE EMOZIONI – Garcia schiera dal primo minuto il tridente formato da Ljajic, Totti e Gervinho, mentre Pellegrini schiera Dzeko supportato da Navas-Nasri-Milner. Il City prova a fare gioco ma la difesa giallorossa riesce a contenere le avanzate degli attaccanti avversari. La Roma è pericolosa soprattutto con la velocità di Gervinho che semina il panico nella retroguardia dei “Citizens”. Poche le occasioni sia da una parte che dall’altra, con i giallorossi che risultano più pericoloso proprio con l’attaccante ivoriano. Totti non si vede quasi mai, troppo fuori dal gioco.

NASRI GOL – Nella ripresa il ritmo dei giallorossi scende notevolmente e il City così acquista campo aumentando il proprio baricentro. Nasri porta in vantaggio i suoi con un tiro da lontano che s’infila alle spalle dell’incolpevole De Sanctis: autentica perla del francese che s’inventa un gol dal nulla. Al 71′ la Roma va vicinissima al pareggio con un colpo di testa di Manolas, ma la palla colpisce in pieno il palo. Passa un minuto e Destro, appena entrato al posto di uno spento Totti, si rende pericoloso ma il suo tiro viene deviato dal difensore inglese. Nei minuti finali la squadra di Garcia ci prova fino alla fine, ma la difesa di Pellegrini non dà segno di squilibrio e allontana ogni pericolo. Gioia personale anche per Zabaleta, che supera il portiere giallorosso con un rasoterra mortifero. All’Olimpico finisce 0-2 per il City: per la Roma è solo Europa League.

 

IL TABELLINO DEL MATCH

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon (78’Florenzi), Manolas, Yanga-Mbiwa, Holebas; Keita, Pjanic, Nainggolan; Ljajic (66′ Iturbe), Totti (70′ Destro), Gervinho. All. Garcia.

Manchester City (4-2-3-1): Hart, Zabaleta, Demichelis, Mangala, Clichy, Fernandinho, Fernando, Navas (68′ Silva), Nasri (89′ Kolarov), Milner, Dzeko. All. Pellegrini.

Reti: 60′ Nasri, 86′ Zabaleta

Arbitro: Mazic (Serbia).

SHARE