SHARE

napoli-europa league

Che l’Europa League non sia proprio la coppa più ambita del continente gin molti lo avevano già capito, che lo stesso Napoli si sia ritrovato a giocarla malvolentieri, vista l’eliminazione da parte dell’Atletico Bilbao, anche su quello non avevamo dubbi. Purtroppo però questa sensazione è legittimata anche dai numeri al botteghino, ieri mattina erano appena 3400 i tagliandi “strappati” per Napoli-Slovan Bratislava, sesto e ultimo turno della fase a gironi di Europa League, un numero esiguo che dovrebbe far riflettere un bel po’ la società di De Laurentiis.

Il record di presenze negative è di circa 5000, con i tifosi partenopei che si sono sempre detti presenti anche nelle categorie inferiori prima del ritorno del Napoli sui palcoscenici che gli spettano; questa volta però non sembra esserci “appello”. Ai 3400 tagliandi venduti fino a ieri si dovrebbero aggiungere altri 400 (ieri pomeriggio e stamattina), difficile quindi arrivare alle 4000 presenze sugli spalti. A nulla sono dovuti i ribassi dei prezzi dei biglietti, con i posti nelle due curve abbordabilissimi (14 €) situazione questa dovuta anche al clima, decisamente più rigido rispetto alle ultime settimane anche nel capoluogo campano, e allo scarso appeal del match in questione. Insomma il momento non è dei migliori, si può però, anzi si deve, migliorare anche da questo punto di vista.

 

Stefano Mastini

SHARE