SHARE

munnez

Flash Menez- Una partita che inizia con un ritmo blandissimo viene vivacizzata dopo pochi minuti da un taglio verticale di Menez, che salta Koulibaly e batte Rafael portando subito in vantaggio i suoi. Benitez deve dunque rivedere l’atteggiamento dei suoi, che da attendisti man mano iniziano ad alzare il pressing mettendo in difficoltà specialmente i terzini rossoneri. Nonostante tutto le occasioni di pareggiare sono sporadiche, con il solo Mertens che riesce a puntare Bonera creando qualche grattacapo alla difesa avversaria. Anche se il gioco azzurro si concentra sulla destra, è da sinistra che arrivano le palle più pericolose: su una di queste prima David Lopez e poi Callejon giocano a tiro al bersaglio con David Lopez. Lo stesso spagnolo prova ad impensierire il portiere compatriota con qualche conclusione da posizione defilata, senza trovare la rete se non per una goffa deviazione di Mexes che poteva riportare il match in parità. Il Milan chiude quindi in vantaggio, pur avendo tirato in porta soltanto in occasione del goal.

Rossoneri in controllo- Il Napoli prova ad aumentare il ritmo e a cercare subito il pareggio, ma così come era successo nel primo tempo gli sono fatali delle banalissime distrazioni difensive. Dopo diversi minuti in cui sembravano vicini al goal, i partenopei si fanno infilare in contropiede: Armero tutto solo mette in mezzo e Bonera, inspiegabilmente liberatosi da ogni marcatura, appoggia facilmente la rete del 2 a 0. Un Napoli a dir poco irriconoscibile, molle nelle gambe e costantemente in ritardo sulle seconde palle, viene surclassato da un Milan sicuro dei suoi mezzi e che fa girare la palla con destrezza e autorità. Nell’ultimo quarto d’ora con l’ingresso di Zapata gli ospiti provano un ultimo assalto, ma Diego Lopez si oppone alla grande al colombiano e ad un Higuain troppo nervoso per ergersi a trascinatore dei suoi. Il Milan guadagna dunque tre punti importantissimi, agganciando proprio i partenopei in classifica ed avvicinandosi alla zona Europa.

Milan-Napoli 2-0 (5′ Menez, 7′ ST Bonaventura)

Milan (4-3-3): Diego Lopez; Bonera, Mexes, Rami(Zapata), Armero; Poli (Muntari), De Jong, Montolivo (Essien); Honda, Menez, Bonaventura All.: Inzaghi

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Mesto, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Jorginho (Hamsik), David Lopez; Mertens (Zapata), De Guzman (Gargano), Callejon; Higuain All.: Benitez

SHARE