SHARE

Duvan

Al San Paolo termina 2-0 per il Napoli, il secondo anticipo della 16/a giornata di Serie A. Tra gli azzurri sugli scudi Mertens e Duvan Zapata. Nel Parma disastrosi Gobbi e Paletta. Ecco le pagelle del match:

NAPOLI

Rafael s.v.: praticamente mai impegnato, non tocca mai la palla con le mani

Maggio 6: limita bene le poche iniziative del Parma sulla sua corsia e quando può non disdegna la fase di spinta

Henrique 6,5: candidatura importante per la supercoppa quella del brasiliano che annulla tutti gli attacchi avversari, non commettendo errori

Britos 6: poche sbavature, ma immancabile l’ammonizione

Ghoulam 6,5: alterna le due fasi al meglio, risultando tra i migliori del match

Gargano 5,5: recupera molti palloni ma ne perde altrettanti. Pecca sempre in qualità

David Lopez 6: tanto lavoro oscuro per lo spagnolo che agisce molto bene sottotraccia

Callejon 6,5: netti miglioramenti rispetto alle ultime uscite. Recupera corsa e dinamismo, ma non riesce a trovare il gol perduto (78’ Jorginho: s.v.)

Hamsik 6: trotterella per il campo affondando raramente il colpo, ma nel complesso sbaglia meno del solito sfiorando anche il gol nel finale

Mertens 6,5: ottima prova per lui che nell’ora di gioco in cui è in campo, timbra il cartellino sbloccandosi in campionato e fa ammattire la fascia destra del Parma in più circostanze (64’ De Guzman 6)

Duvan 7,5: sostituisce al meglio Higuain. Fa a sportellate con i centrali del Parma vincendo tutti i duelli. Segna ancora migliorando la sua strabiliante media realizzativa nel rapporto gol/minuti giocati (70’ Higuain 6)

PARMA

Mirante 6,5: Ha pochissime colpe sui gol del Napoli, e per poco non disinnesca il calcio di rigore di Mertens. Nella ripresa salva due volte su Callejon

Santacroce 5,5: parte bene nei primi minuti, poi con il passare del tempo Mertens gli prende le misure e commette qualche fallo di troppo nella ripresa (76’ Mendes 5)

Paletta 5: torna dopo un lungo periodo di assenza, e si vede sin da subito la mancanza di minuti nella gambe. Commette parecchi errori tra i quali, quello che permette a Zapata di girarsi e calciare indisturbato il pallone dell’1-0. Cresce nella ripresa ma ormai è troppo tardi

Lucarelli 5,5: come il compagno di reparto soffre parecchio la fisicità di Duvan

Gobbi 4, 5: si fa vedere poco in fase offensiva ed è disastroso in quella difensiva. Provoca anche il calcio di rigore per fallo su Callejon

Mauri 5,5: si vede pochissimo tra le linee. E’ ben controllato da Gargano e Lopez

Galloppa 5: un vero e proprio fantasma, non innesca mai l’azione ducale e si becca anche un cartellino giallo nel primo tempo (57’ Lodi: 6)

Acquah 6: corre e lotta molto nel primo tempo, ma pecca troppo quando c’è da costruire

De Ceglie 5,5:  perde il duello con Maggio ed è poco incisivo in avanti (46’ Rispoli:5,5)

Cassano 6: predica nel deserto, di una squadra, il Parma, che lo accompagna poco e lo lascia da solo tra i centrali partenopei

Palladino 5,5: costretto sulla difensiva da Ghoulam e Mertens, inventa pochissimo in zona gol

SHARE