SHARE

Coppa d'Asia

Domani parte la Coppa d’Asia 2015 che si disputerà  in Australia fino al 31 gennaio, data della finalissima di Sydney. La sedicesima edizione dei giochi asiatici vede protagonisti, oltre ai padroni di casa e ai campioni in carica del Giappone (era il 2011 e in panchina sedeva Alberto Zaccheroni), altre 14 selezioni che rispondono al nome di Corea del Sud, Corea del Nord, Oman, Arabia Saudita, Qatar, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Uzbekistan, Iran, Kuwait, Giordania, Iraq e Cina, tutte squadre che in passato hanno già partecipato alla competizione, più la Palestina, nazionale debuttante ammessa per aver vinto Afc Challenge Cup, torneo dedicato alle squadre emergenti del continenti.

La partecipazione della squadra palestinese, probabile cenerentola del torneo, ha da sola impennato i motivi di interesse verso la competizione, ma molti assisteranno alla fase a gironi con curiosità anche per il possibile incrocio ai quarti tra la Corea del Sud e la Corea del Nord. Per l’Italia i rappresentanti sono i giapponesi Nagatomo (Inter) e Honda (Milan), con l’australiano Brillante della Fiorentina fatto fuori all’ultimo dal ct Postecoglu; per il resto saranno impegnati 13 giocatori militanti in Bundesliga, 9 in Premier League e 4 in Eredivisie, solo per citare i campionati più prestigiosi.

Molte delle sfide, che dalle nostri parti si giocheranno in mattinata, saranno trasmesse da Eurosport; di seguito la composizione dei gironi e il calendario completo. La prima partita sarà quella tra Australia e Kuwait, domani alle 10 ore italiane.

Ecco il calendario della Coppa d’Asia 2015:

Girone A

9 e 10 gennaio: Australia – Kuwait | Corea del Sud – Oman
13 gennaio: Kuwait – Corea del Sud | Australia – Oman
17 gennaio: Corea del Sud – Australia | Oman – Kuwait

Girone B

10 gennaio: Uzbekistan – Corea del Nord | Arabia Saudita – Cina
14 gennaio: Corea del Nord – Arabia Saudita | Cina – Uzbekistan
18 gennaio: Uzbekistan – Arabia Saudita | Cina – Corea del Nord

Girone C

11 gennaio: Emirati Arabi Uniti – Qatar | Iran – Bahrain
15 gennaio: Bahrain – Emirati Arabi Uniti | Qatar – Iran
19 gennaio: Iran – Emirati Arabi Uniti | Qatar – Bahrain

Girone D

12 gennaio: Giappone – Palestina | Giordania – Iraq
16 gennaio: Palestina – Giordania | Iraq – Giappone
20 gennaio: Giappone – Giordania | Iraq – Palestina

Quarti di finale

22 gennaio: 1A – 2B (1)
22 gennaio: 1B – 2A (2)
23 gennaio: 1C – 2D (3)
23 gennaio: 1D – 2C (4)

Semifinali

26 gennaio: Vinc.1 – Vinc.3
27 gennaio: Vinc.2 – Vinc.4

Finalina – 30 gennaio (Newcastle)
Finale – 31 gennaio (Sydney)

 

Claudio Agave