SHARE

mihajlovic

Dopo il pesante ko subito lunedì sera contro la ‘sua’ Lazio, Sinisa Mihajlovic è pronto a far rialzare la Sampdoria, già nel match di domani contro l’Empoli. Il tecnico serbo è intervenuto oggi in conferenza stampa, per parlare della prossima gara, lanciando anche uno sguardo al calciomercato: “Non abbiamo mai reagito contro la Lazio, mi assumo la responsabilità della sconfitta. I ragazzi hanno però adesso il compito di fare capire a tutti che si è trattato di un episodio isolato. Voglio chiedere scusa al pubblico, adesso dobbiamo riprenderci. Domani voglio fatti, non parole. I miei giocatori sanno bene quello che voglio da loro. L’anno scorso perdemmo contro l’Atalanta, dopo facemmo una grande partita distruggendo i nostri avversari. Contro la Lazio siamo anche stati distratti un po’ dal mercato, adesso ci dobbiamo concentrare nuovamente. In questi giorni abbiamo lavorato per ripristinare l’atmosfera che ci ha permesso di fare bene ad inizio campionato”.

SARRI E OKAKA – Mihajlovic prosegue complimentandosi anche con il rivale Sarri prima di dare un’indicazione sull’11 titolare contro l’Empoli: “Considero l’Empoli un’ottima squadra. Voglio fare i complimenti al mio collega Sarri, offre un gioco che ritengo tra i migliori in Italia. Okaka? Ho fatto riposare già altri, adesso sarà quasi certamente Stefano a riposare. Giocherà Bergessio, sarà una buona occasione per lui. Voglio rivedere in tutto e per tutto l’attaccante che ho ammirato quando giocava nel Catania”.

MERCATO – Chiusura sul calciomercato con Muriel ed Eto’o: “Il presidente Ferrero ha mantenuto le promesse sul mercato, fa sempre quello che dice. Abbiamo preso Muriel, l’unico vero sostituto di Gabbiadini che può giocare in tutte le posizioni in attacco. Correa è un talento che dovrà dimostrare quanto vale. Eto’o? Parlo solo di giocatori che sono già nostri, ma di sicuro faremo qualche altra cosa in avanti”.

SHARE