SHARE

lazio

Vittoria convincente per la squadra di Pioli, che ha la meglio su un Torino confusionario e penalizzato nella ripresa da un cartellino rosso ai danni del portiere Padelli. I biancoceleste affronteranno il Milan ai quarti mentre Ventura deve assolutamente rivedere qualcosa in vista del match di domenica con il Cesena.

Keita sugli scudi- Ventura schiera Jansson davanti alla difesa, provando a rinforzare il muro in fase di non possesso ma pagando inevitabilmente sulla costruzione del gioco. Lo svedese è infatti palesemente fuori posizione ed il centrocampo laziale riesce facilmente ad avere il sopravvento. Pioli riesce a sfruttare al meglio la giornata di gloria di Keita, che è protagonista in entrambi i gol con cui i biancocelesti conducono la prima frazione di gioco: dapprima punta Maksimovic, saltandolo e calciando di sinistro nell’angolino basso; poi duetta con Cataldi, liberando il centrocampista che imbecca con precisione Klose a due passi dalla porta. Il Torino sembra pasticcione in fase di manovra, rendendosi pericoloso soltanto con la minaccia aerea Glik. La Lazio controlla dunque il proprio avversario, rischiando poco e mostrando, a tratti, un bel calcio.

Il Toro vede rosso- Rosso come il cartellino sventolato a Padelli per aver messo giù in area di rigore Miro Klose. Eppure il Torino era riuscito ad accorciare le distanze: dopo un gol sbagliato da Keita a tu per tu con il portiere, Martinez sfrutta alla perfezione gli spazi aperti da Maxi Lopez (subentrato ad Amauri) e trafigge Berisha. Poi, però, l’ingenuità di Padelli ed il calcio di rigore firmato da Ledesma che chiude il match sul 3 a 1. Con un uomo in meno il Toro si affida all’estro di El Kaddouri, ma il marocchino è in giornata no e, oltre a sbagliare tanti palloni, viene anche fischiato e beccato dalla curva. Gli ospiti possono così controllare agevolmente, sfiorando anche il gol del poker con Klose e soprattutto Parolo, che fallisce l’occasione praticamente a porta vuota. La squadra di Pioli conquista così i quarti, dove affronterà il Milan

Torino-Lazio (13′ Keita, 29′ Klose, 49′ Martinez, 57′ Ledesma)

Torino (3-5-2): Padelli 5; Maksimovic 5.5, Glik 5.5, Jansson 5 (61′ Farnerud 6), Moretti 6; Darmian 5.5, Gazzi 5, El Kaddouri 4.5, Molinaro 6 (56′ Castellazzi 6); Amauri 5 (46′ Lopez 6), J.Martinez6.5.

Lazio (4-3-3): Berisha 6; Konko 6 (68′ Basta 6), Novaretti 6.5, Radu 6, Cavanda 5.5; Onazi 6.5, Ledesma 6.5, Parolo 6 (Tounkara 6); Cataldi 6.5 (73′ Pereirinha 6); Klose 7, Keita 7.5.

I gol di Keita e Klose

https://vine.co/v/ODQJb91a5bF

Martinez accorcia le distanze

https://vine.co/v/ODQXhzqdDE2

 

SHARE