SHARE

mertens

Con il grave infortunio occorso ad Insigne ad inizio novembre, doveva essere lui a prendere per mano il Napoli, diventando il padrone indiscusso della fascia sinistra d’attacco: parliamo ovviamente di Dries Mertens. Le cose non sono però andate come sperava il folletto belga, complice qualche prestazione sottotono e l’esplosione definitiva di De Guzman, anche come esterno, è finito spesso e volentieri a riscaldare la panchina del San Paolo. Oggi ha parlato ai microfoni di ‘Radio Crc’, l’agente dell’ex PSV, mettendo in evidenza la voglia di Mertens di giocare maggiormente.

PIU’ CONTINUITA’ –Sono stato a Napoli perché mi piace la città, ma anche per parlare col club. Di certo Mertens, data la sua qualità, vorrebbe giocare con continuità. Si aspettava di scendere in campo da titolare contro la Juventus. Ci teneva molto, e infatti al suo ingresso ha dimostrato d’essere in forma. Ha provato a fare la differenza e cambiare la gara, ma ce l’ha fatta solo in parte. Poi sappiamo tutti com’è finita. Confermare la Champions non è una condizione determinante per la sua permanenza a Napoli. Valuteremo insieme il suo futuro, passo dopo passo”.

SHARE