SHARE

oscar

Swansea-Chelsea finisce con il trionfo Blues per 5-0. Giornata di gloria per Oscar, finalmente decisivo, Diego Costa, entrambi autori di una doppietta. Di Schurrle nella ripresa la quinta rete dei Blues. Troppo brutto lo Swansea per essere vero che, perso Bony, deve cercare in fretta di ricompattarsi.

CHELSEA STUPENDO Nonostante l’impegno di martedì nella seminfinale di andata di League Cup contro il Liverpool, il Chelsea di Mourinho si presenta al Liberty Stadium di Swansea con la formazione titolare. Per i gallesi di Monk non è un gran periodo: perso Bony, volato al City per 32 milioni di euro, e rimpiazzato dal giovane Olivera, prelevato in prestito dal Benfica e subito schierato titolare a fianco di Gomis, gli Swans dopo soli 50′ secondi si ritrovano già sotto. Errore marchiano di Sigurdsson che, sulla trequarti difensiva, sbaglia un facile appoggio regalando il pallone ad Oscar che raccoglie e, dai 22 metri, esplode una sassata che trafigge Fabianski per l’1-0 Blues.
Subita la rete a freddo i gallesi provano a scuotersi e Sigurdsson, con l’unico moto d’orgoglio di tutta la giornata degli Swans, cerca il pareggio da distanza siderale, colpendo l‘incrocio dei pali a Cech battuto.
Il Chelsea senza neanche troppi affanni conquista il centrocampo dove Fabregas e Matic giganteggiano sugli avversari, fin troppo remissivi. Al 13′ i Blues avrebbero anche l’occasione per raddoppiare ma Willian spara altissimo da buona posizione dopo la respinta a centro area di Fabianski su un altro fulmine di Oscar. La rete del Chelsea è comunque nell’aria e il divario tecnico tra le due squadre appare ancor più ampio causa la giornata nerissima dei gallesi: molli, senza idee ed anche poco protetti dallo schieramento deciso da Monk. E di fatti, al 20′, i Blues volano sul 2-0. La marcatura è del solito, stupendo Diego Costa e l’azione che porta alla rete del Chelsea è il classico video da mostrare nelle scuole calcio: Fabregas inizia l’azione, palla per Willian che di prima serve Oscar il quale, ancora di prima, restituisce a Fabregas, tracciante del catalano che trova Diego Costa che, un metro dentro l’area, non deve far altro che prendere la mira e superare l’incolpevole Fabianski.

NON CIGNI MA BRUTTI ANATROCCOLI Sotto di due reti lo Swansea esce completamente dal match e nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo si piega senza colpo ferire alla fame bruta del Chelsea. Al 29′ Willian colpisce un palo dopo un altro geniale assist di Fabregas. Poi, tra il 34′ ed il 35′, i Blues segnano addirittura due reti, entrambe letteralmente regalate dai gallesi. Nella prima circostanza è Federico Fernandez a servire involontariamente il pallone a Diego Costa provando un molle appoggio verso Fabianski intercettato dal 19 dei Blues che, solo contro il portiere, infila l’ex- Arsenal per il 3-0. Palla al centro, persa dallo Swansea e infilata di Willian che attraversa le maglie bianche come fossero burro, serve Diego Costa che, per una volta assist- man, vede l’accorrente Oscar abile a segnare la sua doppietta personale.
Il 4-0 con cui incomincia la ripresa permette al Chelsea di abbassare i ritmi mentre lo Swansea sceglie la prudenza, con la paura di poter subire una goleada difficile da smaltire. L’indole è però difficile da nascondere, soprattutto in giornate perfette, soprattutto in giocatori affamati di successo. Schurrle, in questa stagione spesso e volentieri relegato in panchina, al 75′ si toglie allora la soddisfazione della rete dopo una cavalcata di Ivanovic sulla destra. 5-0 il risultato finale a favore dei Blues con uno Swansea che, anche nella ripresa, dimostra tutti i limiti esposti nella prima parte del match.

TABELLINI, PAGELLE E VIDEO DEI GOAL

Swansea (4-4-2) Fabianski 5; Tiendalli 5, Fernandez 4, Williams 5, Taylor 4.5; Dyer 4.5 (75′ Barrow 5.5), Carroll 5, Sigurdsson4.5, Routledge 4.5 (46′ Emnes 4.5); Oliveira 5 (66′ Fulton 5), Gomis 5.

Chelsea (4-2-3-1) Cech 6; Ivanovic 6.5, Cahill 6.5, Terry 6.5, F.Luis 6.5; Matic 6.5, Fabregas 7.5 (74′ Ramires 6); Willian 6.5 (76′ Schurrle 7), Oscar 8, Hazard 7; D.Costa 8 (75′ Remy 6).

Reti: 1′, 35′ Oscar (C), 20′, 34′ Diego Costa (C), 79′ Schurrle (C).

Ammoniti:-

IL MIGLIORE IN CAMPO- Oscar, voto 8. Difficile scegliere il migliore nella giornata di grazia dei Blues. Una menzione particolare la merita però Oscar: troppe volte parso inconsistenze al Liberty Stadium dimostra di essere un giocatore che può davvero fare la differenza. Doppietta meritata a coronamento di una prestazione superlativa.

La rete dell’1-0 di Oscar dopo meno di un minuto.

https://vine.co/v/Ojnn7x52Yeb

Il 2-0 Blues ad opera di Diego Costa

https://vine.co/v/Ojnw7X7Y6MB

Il 3-0 ancora ad opera di Diego Costa dopo il regalo di Fernandez

https://vine.co/v/OjnIi2eqWWr

Il 4-0 Blues: doppietta anche per Oscar

https://vine.co/v/OjnI02wK7hq

Il 5-0 ad opera di Schurrle appena entrato

https://vine.co/v/OjvZxEl7n1d

SHARE