SHARE

medel

Non è un mistero che Gary Medel faccia della grinta il suo punto di forza. Anche fuori dal campo il suo temperamento non cambia e, a dimostrazione di ciò, è l’intervista che il roccioso centrocampista classe ’87 ha rilasciato a La Cuarta, un quotidiano cileno. Al centro delle sue riflessioni la prima parte di stagione con l’Inter, fin qui piena di alti e bassi.
Sono stati un po’ complicati, questi primi mesi” ammette il giocatore. “Il gruppo ha un po’ pagato e ora non ci troviamo nelle posizioni in cui dovrebbe essere un club come l’Inter. Ma ho fiducia che a fine campionato ci troveremo almeno nelle prime tre posizioni. Sono titolare nell’Inter dalla prima partita, in Italia non è una cosa facile. Certo, ci vuole un processo di adattamento: il calcio italiano è più tattico di quello inglese, e quindi devo ambientarmi