SHARE

Sting

Ci siamo: Royal Rumble dista ormai solo pochi giorni. La tensione per il WWE World Heavyweight Title è altissima, così come la curiosità di scoprire chi vincerà la rissa reale guadagnandosi una shot titolata e il main event di Wrestlemania 31. Puntata pre PPV ricca di spunti e, soprattutto, di ospiti speciali: non vi resta che leggere tutto d’un fiato il Raw report!

 

– Raw si apre con l’ingresso sul ring del WWE World Heavyweight Champion Brock Lesnar, accompagnato al solito dal suo avvocato e manager Paul Heyman. Il Mad Genius fa per iniziare la solita presentazione ma Lesnar lo stoppa subito pretendendo l’ingresso di Seth Rollins sul ring. A presentarsi al posto di Mr. Money In The Bank è Triple H, che provoca Lesnar riguardo quanto accaduto la settimana prima, con The Beast messo ko dal Curb Stomp di Rollins. Interviene anche Stephanie McMahon, accompagnata da Kane e Big Show: la moglie del King Of Kings predica calma, ma viene immediatamente interrotta da Rollins, che tramite maxi schermo continua a schernire Lesnar, chiamandolo uomo delle caverne e spiegando di essere sempre un passo avanti a lui. A completare il tutto arriva John Cena, che dallo stage sfida ancora una volta l’Authority. Triple H di contro gli propone una sorta di accordo: verrà lanciato un sondaggio riguardo un match che Cena dovrà disputare in serata. Se il pubblico vorrà vederlo combattere, Cena affronterà un avversario scelto dall’Authority. Ci sono però pro e contro: se Cena vincerà, verranno riammessi nel roster Ziggler, Ryback e Rowan. Se però il leader della Chain Gang perderà, verrà estromesso dal match titolato di Royal Rumble.

– Bray Wyatt batte Daniel Bryan, via pin. Bryan viene schienato per via di una distrazione fatale da parte di Kane. Lo stesso Kane a fine match infierisce su Bryan con una Chokeslam.

– Segmento nell’ufficio dell’Authority, nel quale intervengono alcune delle leggende annunciate per la serata: Scott Hall, Kevin Nash e Shawn Michaels. I tre chiamano anche X-Pac, ma a presentarsi è Mizdow travestito, appunto, da X-Pac. Arriva anche Miz che cerca di conquistare la simpatia dei presenti, senza riuscirci.

Torniamo sul ring, dove Bryan Saxton presenta tre leggende che parleranno di Royal Rumble: Hulk Hogan, Ric Flair e Shawn Michaels. I tre si espongono riguardo i favoriti per il Royal Rumble match: per Hogan il favorito è Bryan, per Flair vincerà Ambrose e per Michaels ad imporsi sarà Wyatt. Ad interrompere il panel arriva Big Show, che prende in giro le leggende e poi addirittura rifila il KO Punch a Flair. A tal punto interviene Roman Reigns, che spedisce Big Show fuori dal ring e permette ad Hogan e Michaels di non subire danni.

– Dean Ambrose batte Intercontinental Champion Bad News Barrett, via pin. Ambrose evita la Wasteland e connette con la Dirty Deeds sul campione, in un incontro non valido per la cintura.

– New Day battono Masters Of WWE Universe, via pin. Lo schienamento vincente lo effettua Kingston su Kidd.

Sul ring è tempo di una reunion per l’NWO! Nash, Hall e Waltman raggiungo il quadrato per incitare la folla. Ad interromperli arrivano per gli Ascension: il duo schernisce la storica stable facendo intuire di essere pronto al contatto fisico. A sorpresa dal tavolo di commento interviene JBL che afferma di aver chiamato un collega: l’ex WWE Champion chiama sul ring Ron “Damn” Simmons e si toglie la giacca svelando la t-shirt degli APA! A completare la festa ci pensano anche i New Age Outlaws, che contribuiscono a circondare gli Ascension. Proprio i NAO attaccano Viktor, lanciando Konnor fuori ring ed esponendo il compagno alla devastante Clothesline From Hell di JBL, che poi festeggia insieme alle altre leggende!

Siamo nel backstage con l’Authority, che nella persona di Triple H annuncia l’avversario di Cena: sarà Rollins…Insieme a Kane e Big Show. Si tratta dunque di un handicap match. Cena deve scalare una montagna altissima.

– Paige e Natalya battono Summer Rae e Alicia Fox, via submission. La chiude Natalya con la Sharpshooter sulla Fox.

– United States Champion Rusev batte R Truth, via pin. Match squash chiuso in pochi secondi da Rusev con l’Accolade.

– Nel backstage Rollins viene avvicinato da Brock Lesnar. Il campione spiega che stasera non colpirà Rollins, anzi, spera che il ragazzo si prenda cura di Cena. In questa maniera, sarà più facile annientarlo 1 vs 1 a Royal Rumble.

– Tag Team Champion Jey Uso batte The Miz, via pin. Flying Splash decisiva per la chiusura del match.

– Handicap match: John Cena batte Seth Rollins, Kane e Big Show, via pin. Cena così consentirà a Ziggler, Ryback e Rowan di essere riammessi nel roster. Cena va in ovvia difficoltà per tutto il match, sta per ricevere il colpo di grazia da Rollins ma all’improvviso prima sul titatron e poi sullo stage appare STING! STING ESORDISCE A RAW! L’ex WCW indica il ring con fare minaccioso e Cena ne approfitta per ottenere una vittoria di rapina con un roll up. Sting va via lasciando Triple H disperato. Poco dopo, arriva sul ring di gran carriera un Brock Lesnar più scatenato che mai: prima dà un colpo a Rollins, che però riesce a scappare, e poi infligge sia a Kane che a Big Show due devastanti F5! Un Lesnar dominante chiude la puntata di Raw ed è pronto al match titolato di questa domenica.

 

Prima del PPV Royal Rumble, appuntamento a venerdì per lo SmackDown report!

 

Claudio Agave 

SHARE