SHARE

mutu-romania

Buone nuove per Juventus e Livorno riguardo il caso Mutu. I bianconeri e gli amaranto erano stati condannati a versare un risarcimento al Chelsea pari a 17,7 milioni di €, saliti a 22 milioni per via degli interessi maturati. Il Tas di Losanna da ragione però alle società nostrane, questo grazie al lavoro dell’avvocato Grassani, cancellando la sentenza precedente (fonte Sky Sport e Gazzetta dello Sport).

LA VICENDA MUTU Il giocatore romeno fu sospeso dopo essere risultato positivo alla cocaina nel settembre 2004. Il Chelsea rescisse il contratto di Mutu il 29 ottobre dello stesso anno a seguito della squalifica impartitagli dalla Football Association (7 mesi più una multa di 20 mila £). La Juventus di Moggi però propose un contratto di cinque anni al giocatore, che nel mentre fu “parcheggiato” al Livorno. L’arringa di Grassani si sarebbe basata proprio sulla datazione dell’accordo tra Mutu e la Juventus, circa 3 mesi dopo la rescissione del contratto da parte dei Blues che così facendo avrebbero rinunciato a qualsiasi diritto sul giocatore.

Stefano Mastini

SHARE