SHARE
fiorentina-atalanta-tim
Fonte: La Repubblica Firenze

Tutto pronto per la sfida del Franchi di oggi pomeriggio Fiorentina-Atalanta, valevole per gli ottavi di finale di Tim Cup annata 2014/15. La Fiorentina si schiera con il 4-3-3, in avanti insieme a Vargas e Cuadrado ci sarà Mario Gomez, il tedesco è chiamato al riscatto dopo la sostituzione contro il Chievo sul finale di partita che ha permesso l’ingresso, poi decisivo, di Babacar. Colantuono che arriva a Firenze con la voglia di stupire, in campo “El Papu” Gomez dietro a Boakye e Bianchi per un inusuale 4-3-1-2.

CRONACA Pronti via grande partenza della Fiorentina, Gomez pare un altro giocatore rispetto al solito e al 6′ scarica in porta un bel destro di prima intenzione che deviato si infila sotto il sette della porta di Avramov, viola subito in vantaggio con il suo uomo più atteso. Appena 5 minuti dopo lo stesso Gomez va a terra in area, Valeri indica il dischetto, rigore molto generoso. Dagli undici metri va Cuadrado che non sbaglia. La Fiorentina ne approfitta per amministrare il gioco, al 27′ dilaga, sempre con la punta tedesca questa volta ben innescata dal bel filtrante di Badelj, tocco di destro a spiazzare Avramov, 3-0 Fiorentina e doppietta personale di Mario Gomez. Atalanta che però non ci sta e porta pressing alto, Kurtic perde palla e innesca l’assalto nerazzurro, palla finale per Bianchi che ben smarcato in area mette alle spalle di Tatarusanu con un bel destro a girare. Prima frazione di gioco che si chiude sul punteggio di 3-1 in favore dei viola, ottima la prova della squadra di Montella contro un’Atalanta volenterosa.

SECONDO TEMPO Che si apre con i bergamaschi più arrembanti nel tentativo di riaprire del tutto il match, il gioco è molto più spezzettato però rispetto alla prima frazione ed è difficile vedere azioni da gol. Tante le sostituzioni alla fine della mezz’ora di frazione, nei viola Montella permette la standing ovation per Gomez, al suo posto Babacar. All’80’ proprio il neo entrato mette paura alla difesa bergamasca dopo uno scambio al limite con Badelj. Nel finale espulso Alonso, lo spagnolo rimedia due ammonizioni di fila in pochi minuti, Valeri non lo perdona. Si intravede Diamanti, bene il duetto davanti con Vargas eil gioco nello stretto dove riesce a rimediare diversi pestoni. Alla fine saranno 6 i minuti giocati di recupero, il punteggio però non cambia, la Fiorentina vince e si qualifica per i quarti di finale di Tim Cup 2014/15.

Tabellino Tim Cup Fiorentina-Atalanta

Fiorentina (4-3-3): Tatarusanu 6, Richards 6,5, Savic 6, Rodríguez 6, Alonso 5, Kurtic 5, Badelj 5,5, Borja Valero 6 (Matias Fernandez 6), Cuadrado 6,5 (Diamanti 6), Gomez 7 (Babacar 6), Vargas 6,5. All. Montella

Atalanta (4-3-1-2): Avramov 5,5, Scaloni 5,5, Stendardo 5 (Biava 5,5), Bellini 5, Dramé 5, Spinazzola 5,5 (D’Alessandro 5,5), Migliaccio 5, Baselli 6, Gomez 5, Boakye 5,5 (Rosseti sv), Bianchi 6,5. All. Colantuono

Gol: Gomez M 6′, 27?, Cuadrado 11 [R], Bianchi 39′

Ammoniti: Boakye, Baselli, Biava, Gomez, Marcos Alonso, Scaloni

Espulsi: Marcos Alonso

IL  MIGLIORE Gomez: Se non altro per rinnovata fiducia e voglia. Stasera fa il suo, ovvero gol, una buona doppietta da cui ripartire soprattutto per la freddezza ritrovata, finalmente Firenze lo vede esultare. Voto 7

Stefano Mastini

SHARE