SHARE

bernard

Due anni fa era considerato tra i migliori prospetti al mondo, tanto da attirare l’attenzione dello Shakhtar Donetsk, disposto addirittura a sborsare una cifra vicina ai 25 milioni di euro per strapparlo all’Atletico Mineiro: parliamo ovviamente del trequartista brasiliano Bernard, che dopo l’iniziale esplosione sta vivendo un momento di flessione. Ci è andato giù pesante proprio il tecnico degli ucraini, Lucescu, che in un’intervista a ‘Zero Hora’, ha attaccato il calciatore verdeoro.

PIANGE E BASTA –Bernard deve dimostrare vin campo che è un uomo. Piange e basta. Soffre? Credo che tutti vorrebbero soffrire e guadagnare 300mila euro al mese. Ha dichiarato che io non schiero i più talentuosi? Il talento deve essere connesso con la disciplina, per il collettivo”.

Parole dure quelle dell’allenatore rumeno verso il proprio calciatore, tra l’altro, fermo ancora a quota 0 reti in campionato.

SHARE