SHARE

kozlenko

Dopo il derby della capitale di qualche settimana fa, si era discusso molto su un eventuale provvedimento disciplinare da comminare a Francesco Totti per aver utilizzato il cellulare dopo il gol del pareggio, al fine di realizzare un selfie del momento. In Ucraina, c’è chi però ha decisamente esagerato superando e non di poco il capitano della Roma.

TELEFONO IN CAMPO – Volodymyr Kozlenko, difensore 35enne dell’Energiya Nova Kakhova, squadra della Terza Divisione in Ucraina, ha portato, nascondendolo nei pantaloncini, e utilizzato più volte sul terreno di gioco, il suo cellulare, per chiamare e rispondere alle telefonate ricevute. La cosa non è passata inosservata e dagli spalti alcuni tifosi hanno ripreso il tutto caricando il video sul web, suscitando così l’ilarità degli internauti.

SQUALIFICA – L’accaduto ha sconcertato anche i dirigenti della squadra avversaria, l’Olimpik Donetsk, che ha apostrofato il gesto del difensore come ‘Antisportivo e burlesco’. Come se non bastasse, poi sono arrivate anche le sanzioni da parte della Federcalcio, che ha squalificato Kozlenko sino al termine del torneo, prima di sospendere anche direttore di gara e assistenti, colpevoli di non aver preso provvedimenti in campo nei confronti del difensore.

Ecco il video:
https://www.youtube.com/watch?v=prYcZasClKY

SHARE