SHARE

eder

Un tempo a testa, da una parte Eder dall’altra Vazquez con un gol fantasma di Morganella non concesso dall’arbitro e dai suoi collaboratori. Accade al 10′ del secondo tempo. Un tiro dalla distanza dell’esterno svizzero prende la traversa e schizza sulla linea di porta. Il replay chiarisce come il pallone ha oltrepassato completamente la linea della porta di Viviano. Proteste tra i rosanero e l’arbitro decide di espellere tre membri della panchina e il terzo portiere. Un episodio che segna il match ma che non rovina lo spettacolo con due squadre che giocano a viso aperto e fino all’ultimo minuto non mollano la presa mostrando una grandissima condizione atletica.

Partita che viaggia subito a ritmi altissimi. La Sampdoria carica a testa bassa e al 6′ trova il vantaggio: Soriano serve Eder in profondità che batte Sorrentino con un morbido diagonale. La gara è intensa e spettacolare. Il Palermo si aggrappa a Dybala, mentre i padroni di casa sfoggiano la solita prestazione di carattere mettendo alle corde i rosanero per tutta la prima frazione di gioco. Al quarto d’ora i blucerchiati vanno vicini al raddoppio ma Morganella sventa sulla linea il tiro di Duncan, dopo dieci minuti l’occasione tocca a Silvestre ma da pochi metri non riesce a battere Sorrentino. Il Palermo è in difficoltà, la Sampdoria gestisce bene il possesso palla ed Eder ci prova ancora con un’azione fotocopia del gol ma Vitiello chiude bene sulla sua conclusione. I rosanero provano ad alzare il baricentro, mentre in avanti viene sempre meno l’ultimo passaggio, ma i primi 45 minuti di gioco si chiudono ancora con la Sampdoria in avanti ma il colpo di testa di Silvestre viene bloccato da Sorrentino in giornata di grazia.

La pausa serve al Palermo che torna in campo con un piglio nettamente diverso. Al 49′ Barreto avanza al limite prima di passare a Vazquez che calcia di destro battendo Viviano. La Sampdoria è in bambola e Dybala sfiora il gol del vantaggio dopo una splendida azione personale: aggancio di tacco e gran sinistro sporcato dal portiere blucerchiato sulla traversa. Mihajilovic richiama i suoi ma sono gli uomini di Iachini a dominare in lungo e in largo: ci prova ancora Vazquez dalla distanza ma Viviano vola e salva la Sampdoria. Nel giro di 10 minuti Dybala e Vazquez spaventano più volte la difesa blucerchiata ben guidata da Romagnoli, uno dei migliori in campo, nel mezzo il contestatissimo episodio del gol fantasma. A spezzare l’egemonia siciliana è Soriano che al 70′ lascia partire una gran botta sul primo palo ben deviata da Sorrentino. Il tecnico dei blucerchiati si affida alle sostituzione, chiede rabbia e foga agonistica ad Okaka che subito recupera qualche buon pallone e permette alla sua squadra di respirare. La Sampdoria pian piano riprende campo, mentre il Palermo rifiata dopo il grande avvio della ripresa. I ritmi si abbassano e l’ultima vera occasione da gol arriva al 77′ con Dybala che ci prova di testa ma colpisce debolmente. Finisce 1-1 così come all’andata e lo spettacolo offerto in campo dalle squadre viene prolungano dalla curva doriana che saluta con grandissimo calore Iachini, tecnico del Palermo.

IL MIGLIORE IN CAMPO: DYBALA 7,5 Non segna ma fa impazzire la difesa blucerchiata. Ispira, crea, trascina i suoi e aiuta in difesa: è un vero fuoriclasse

IL TABELLINO E I VOTI

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano 6,5 ; De Silvestri 6, Romagnoli 7 , Silvestre 5,5, Regini 5,5; Duncan 6(44′ st Krsticic), Palombo 6 (24′ st Rizzo sv), Obiang 5,5; Soriano 6,5; Bergessio 5,5 (15′ st Okaka 6), Eder 6,5. A disp.: Romero, Frison, Coda, Gastaldello, Correa, Marchionni, Ivan, Djordjevic, Wszolek. All.: Mihajlovic

Palermo (3-5-2): Sorrentino 7; Vitiello 5,5, Gonzalez 6, Andelkovic 5,5; Morganella 6,5, Bolzoni 5,5(45′ st Belotti sv), Rigoni 6, Barreto 7, Lazaar (36′ st Daprelà); Vazquez 7, Dybala 7.5. A disp.: Ujkani, Terzi, Pisano, Feddal, Emerson, Chochev, Maresca, Quaison, Della Rocca, Joao Silva. All.: Iachini

Arbitro: Cervellera

Marcatori: 6′ Eder (S); 4′ st Vazquez (P)

Ammoniti: Gonzalez, Bolzoni, Andelkovic (P); Obiang, Soriano, De Silvetri (S)

I GOL

https://vine.co/v/OTAb0hbxFbX

https://vine.co/v/OTAFQV5Ew7m

SHARE