SHARE

Higuain

Al San Paolo si chiude la 20/a giornata di Serie A, con il posticipo del lunedì sera tra i padroni di casa del Napoli, e il Genoa di Gianpiero Gasperini. Gli azzurri arrivano alla sfida carichi dopo i successi ottenuti in campionato contro la Lazio e in Coppa Italia ai danni dell’Udinese, mentre i rossoblu sono reduci dallo scoppiettante pareggio con il Sassuolo. L’obiettivo è comune per entrambe le compagini: i tre punti, rispettivamente per agguantare il terzo posto solitario, e per accorciare il margine sui rivali cittadini della Sampdoria.

IL SOLITO PIPITA – Partenza sprint dei padroni di casa che si fanno vivi dalle parti di Perin già dopo due minuti con Higuain, prima di trovare il gol del vantaggio al 7’ proprio con il bomber argentino, abile a ribadire in rete la respinta del numero uno genoano su un diagonale affilato di Callejon. La reazione del Genoa e sterile, e il Napoli ne approfitta, portando alla conclusione da fuori David Lopez, dopo un buon giro palla al limite dell’area. Al 17’ arriva il primo pericolo per la banda Benitez, con Edenilson, bravo a sfondare centralmente la difesa azzurra e a calciare sul secondo palo, trovando però la buona parata di Rafael. Nella fase centrale gli ospiti si affidano ad un possesso palla sterile, che favorisce le ripartenze partenopee, che portano prima De Guzman, e poi Hamsik al tiro, con lo slovacco che spreca da buona posizione. Nel finale arrivano due ghiotte occasioni, una per parte: prima il Napoli in ripartenza ancora con il centrocampista olandese, che lanciato a rete da Hamsik, si presenta a tu per tu con Perin e prova un pallonetto di poco alto; poi è Antonelli, che liberato in area da un gran colpo di tacco di Perotti, spreca calciando centralmente. Termina 1-0 un primo tempo vivo, deciso dal solito gol di Higuain.

BOTTA E RISPOSTA – Si riparte subito forte al rientro dagli spogliatoi, con occasioni da gol in serie da una parte e dall’altra. Ci prova prima il Napoli con De Guzman che servito perfettamente da Hamsik, entra in area, dribbla Perin e calcia trovando la risposta di Burdisso sulla linea. Arriva prontamente la reazione del Genoa, che prima prova con Bertolacci da fuori e poi al 55’ trova il gol del pareggio con Iago Falque che lasciato libero al limite dell’area, trova il jolly mancino che batte Rafael. I partenopei vanno a caccia del nuovo vantaggio e già intorno all’ora di gioco sfiorano la rete due volte con Callejon che prima colpisce la traversa complice una deviazione di Burdisso e poi trova la risposta di Perin in diagonale. Ad un quarto d’ora dal termine arriva la svolta del match con il rigore (piuttosto dubbio), trasformato da Gonzalo Higuain che di potenza batte il portiere rossoblu. Nel finale sono vani gli assalti del ‘Grifone’ che non riesce mai ad impensierire Rafael. Termina 2-1 in virtù della doppietta del ‘Pipita’ Higuain, che lancia il Napoli al terzo posto.

TABELLINO E PAGELLE:

Napoli–Genoa 2-1 (7’ Higuain, 55’ Falque, 74’ Higuain)

AMMONITI: Albiol, Koulibaly, Inler (N)Bertolacci, Antonelli, Kucka, Niang (G)

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael 6; Maggio 6, Albiol 5,5, Koulibaly 6,5, Strinic 6,5; David Lopez 6,5, Inler 5; Callejon 6, Hamsik 6,5, De Guzman 6,5 (Gabbiadini 6); Higuain 7 (Zapata s.v.). All. Benitez

GENOA (3-4-3): Perin 5,5; Roncaglia 5,5, De Maio 5,5 (Lestienne 5,5), Burdisso 6,5; Edenilson 6, Bertolacci 6, Rincon 6 (Kucka 5), Antonelli 6,5; Falque 6,5, Fetfatzidis 5,5 (Niang 5,5), Perotti 6. All. Gasperini

IL MIGLIORE – Gonzalo Higuain 7: ‘El Pipita’ non sbaglia un colpo per tutto il match. Trascina i suoi con grinta e giocate di alta classe che si concretizzano nei due gol che lanciano i partenopei in zona Champions League

 

I GOL di Napoli-Genoa :

1-0:
https://vine.co/v/OTr9InhnTTq

1-1:
https://vine.co/v/OT61QaWdL2r
2-1:
https://vine.co/v/OT6HgZEtDjX