SHARE

rp_braida.jpg

In uno dei momenti più bui degli ultimi anni in casa Milan, un super ex-rossonero è ad un passo dall’accettare un prestigioso incarico in uno dei club più importanti del mondo. La notizia è arrivata dalla Spagna nella nottata ed è rimbalzata prepotentemente nelle ultime ore. Nonostante manchi ancora l’ufficialità, in Catalogna danno tutto per fatto: Ariedo Braida sarà il nuovo direttore sportivo del Barcellona.

Il 68enne friulano sarà la punta di diamante del nuovo direttorio blaugrana, insieme a Carles Rexach, Jordi Mestre e Javier Bordas, che sostituirà Andoni Zubizarretta, vittima illustre insieme all’ex capitano Puyol del terremoto scoppiato in casa Barça nel mese scorso, e avrà una delega particolare sul mercato internazionale del Barça, che però al momento non può agire perché sanzionato dalla Fifa col blocco delle trattative.

Braida, in 30 sfolgoranti anni rossoneri, fu tra gli artefici dei più grandi colpi del club milanese, da Rijkaard a Thiago Silva, passando da Van Basten e Shevchenko. Dopo la breve parentesi alla Sampdoria, terminata con il cambio di presidenza Garrone-Ferrero, il friulano è ad un passo dall’accettare la proposta del presidente Josep Maria Bartomeu, le trattative sono in corso e vengono confermate da più parti.

Ecco il  taglio alto della prima pagine del Mundo Deportivo che ha lanciato la news in esclusiva:

el mundo

SHARE