SHARE

napoli palermo

Nell’anticipo della 16/a giornata del Girone C del Campionato Primavera Tim, un irriconoscibile Napoli crolla in casa dopo la splendida vittoria in casa della Lazio. Gli azzurrini di Saurini subiscono un doppio ko all’inizio del secondo tempo e sfoggiano probabilmente la peggior prestazione stagionale. Dopo un primo tempo scialbo dove le due squadre si annullano e non offrono vere emozioni, nella seconda frazione succede tutto in pochi minuti. Al 48′ Palmisano mette al centro dalla destra, Grillo tutto solo sul secondo palo approfitta dell’errato movimento del pacchetto arretrato azzurro e batte Contini. Neanche il tempo di ripartire e dopo nemmeno un minuto il Palermo raddoppia in un’azione fotocopia: ancora cross di Palmisano, La Gumina al centro colpisce indisturbato e realizzata lo 0-2. Il Napoli è rimasto negli spogliatoi e a chiudere definitivamente ogni velleità di rimonta arriva anche l’espulsione per doppia ammonizione di Prezioso, uno dei meno peggio fino a quel momento. Saurini ridisegna la squadra ma non c’è reazione, l’unica occasione da gol arriva al 64′ con Girardi che da favorevolissima posizione di testa mette a lato. Bentivegna è una scheggia impazzita e va vicino al tris per i siciliani che si difendono bene e non corrono altro pericolo. Finisce così con una deludente sconfitta, dinanzi a Rafa Benitez, presente in tribuna.

TABELLINO E PAGELLE NAPOLI-PALERMO

Napoli (4-3-3) Contini 5.5, Girardi 6, Mangiapia 5.5, Luperto 6, Guardiglio 5, Palmiero 5.5 (De Simone 6), Prezioso 5.5, Romano 5, Gaetano 5.5 (Lombardi 5.5), Cicerello 6 (Negro s.v), Persano 5

Palermo (4-2-3-1) Alastra 6, Pezzella 5.5, Pirrello 6.5, Monteleone 6.5, Accardi 7, Toscano 5.5 (Acquadro 6), Fiordilino 5.5, Ferchichi 5.5 (Palmisano 6.5), Bentivegna 7, Grillo 6.5, La Gumina 6.5 (Costantino s.v.)

Marcatori: 48′ Grillo, 49′ La Gumina

Espulsi 58′ Prezioso

I migliori: 

Girardi 6- Forse il meno peggio della giornata assolutamente no degli azzurrini. Bravo in numerose chiusure, l’ultimo a mollare pur partendo dalle retrovie. Qualche colpa anche per lui in occasione del primo gol, ma nel complesso prestazione sufficiente. Bene ma non benissimo.

Bentivegna 7- Vero e proprio faro del gioco rosanero. Sempre puntuale nel servire l’ultimo passaggio, sul finale difende palla e smista con ordine guadagnando anche falli preziosi. Marcia in più.

Classifica: Roma 37*, Bari 35*, Lazio 32*, Empoli 24*, Napoli 24, Palermo 24, Livorno 22*, Latina 22**, Catania 22**, Ternana 14*, Frosinone 14*, Vicenza 11*, Crotone 7*, Avellino 6*.

*= una partita in meno

**= due partite in meno

SHARE