SHARE

warnock

In un mondo stracolmo di prime donne, pieno di allenatori convinti di essere i migliori in circolazione, le parole di Neil Warnock fanno sicuramente impressione, squarciando la monotonia dell’autocelebrazione pallonara. L’ex manager del Crystal Palace, esonerato lo scorso 26 dicembre, ha infatti ammesso tra il serio ed il faceto a talkSPORT che se gli Eagles lo avessero licenziato tre settimane prima, affidando la squadra all’attuale manager Alan Pardew, la squadra avrebbe ora potuto lottare per un posto in Europa. “If they’d sacked me three weeks before, they’d be in Europe” le esatte parole di Warnock, stupito come tutti dalle ottime prestazioni che Pardew è riuscito a raggiungere alla guida degli Eagles in poche settimane.
Che l’ex manager del Newcastle si sia ambientato bene dalle parti di Selhurst Park è del resto dimostrato dai risultati fin qui ottenuti: 8 punti sui 12 disponibili in Premier League, conditi dalla vittoria prestigiosa nel derby giocato contro il Tottenham, e passaggio del turno in FA Cup prima contro il Dover e, lo scorso sabato, contro la rivelazione Southampton.
Neil Warnock ha sicuramente mostrato gran classe nell’ammettere quanto gli Eagles stiano facendo bene una volta esoneratolo. I tifosi però iniziano davvero a modersi le mani, chidendosi cosa sarebbe successo se il povero Neil fosse stato mandato via tre settimane prima.

SHARE