SHARE

allan pogba

La Juventus col 3-5-2 non riesce ad impensierire la squadra di Stramaccioni: Allan è un gigante, Pogba annichilito dalla verve del brasiliano.

Finisce 0-0 al Friuli di Udine fra Udinese e Juventus: molte insufficienze fra gli ospiti che soffrono i contropiedi della squadra di Stramaccioni nel primo tempo, mentre nella seconda frazione sono i friulani a prendere l’iniziativa ed attaccare. Assorbita male dalla capolista l’assenza di Vidal e Marchisio, sono totalmente mancati Pirlo, Pogba e Tevez: il migliore in campo è Allan, che ha giganteggiato a centrocampo. Un palo di Pereyra e un tiro di Tevez di poco a lato sono troppo poco: la Roma resta a -7 dai bianconeri, che non riescono ad allungare.

Udinese (3-5-2) Karnezis; Piris, Danilo, Heurtaux; G. Silva (65′ Pasquale), Fernandes, Guilherme, Allan, Widmer; Thereau, Di Natale. All. Stramaccioni.

Juventus (3-5-2) Buffon; Chiellini, Bonucci, Caceres; Evra (74′ Padoin), Pogba, Pirlo, Pereyra, Lichtsteiner; Tevez, Llorente (67′ Morata). All. Allegri.

Ammoniti 83′ Lichtsteiner (JUV), 87′ Di Natale, 90’+3 Thereau (UDI)

UDINESE 6.5 Gran partita della squadra di Stramaccioni: ordinati in difesa, hanno anche qualche occasione in contropiede mal sfruttata.

Orestis Karnezis 6 Nessun pericolo dalle sue parti, su Pereyra viene salvato dalla traversa.

Ivan Piris 6.5 Giganteggia su Tevez a più riprese, ha trovato la sua dimensione come mezzo sinistro nella difesa a tre.

Danilo 6.5 Prestazione autoritaria, si prende cura di Llorente e non lo fa mai girare.

Thomas Heurtaux 6 Difende con sicurezza, dalla sua parte Evra affonda poco.

Gabriel Silva 6 Partita di sostanza, contiene bene Lichtsteiner, meno sicurezza contro il più vivace Pereyra.

Bruno Fernandes 5 A tratti irritante, sbaglia clamorosamente un contropiede oltre a molti semplici appoggi. Il peggiore dei suoi.

Guilherme 6 Imposta con personalità, non brilla particolarmente ma è autore di una prestazione sufficiente.

Allan 7.5 Gigante: nel confronto con Pogba il top player è il brasiliano, quantità e qualità Il migliore in campo per distacco.

Silvan Widmer 6 Evra non impensierisce e può spingere: qualche buon cross, ma al centro c’è il vuoto.

Cyril Thereau 5 Ha sui piedi il pallone del vantaggio friulano ma sparacchia addosso a Buffon.

Antonio Di Natale 5.5 Buone giocate nel primo tempo, cala vistosamente alla distanza. Furbetto quanto stoppa un contropiede della Juventus con un fallo dei mano.

Pasquale 6 Un tiraccio di destro e poco più.

JUVENTUS 5 Prestazione totalmente insufficiente: i bianconeri col 3-5-2 non riescono praticamente mai a portare pericoli alla porta avversaria.

Gianluigi Buffon 6 Thereau gli spara addosso, rivedibile in uscita.

Giorgio Chiellini 6.5 Gladiatore, corre per due e si propone in avanti. Cerca anche l’imbeccata per i compagni, ma il piede non è dei più dolci.

Leonardo Bonucci 6.5 Imposta con personalità vista la giornata nera di Pirlo, attento in fase difensiva.

Martin Caceres 5 L’Udinese trova spazio sempre dalla sua parte, passo indietro rispetto alle buone prestazioni da terzino.

Patrice Evra 6 Diligente, qualche buona diagonale su Widmer ma resta bloccatissimo. Nel centrocampo a cinque è fuori luogo.

Paul Pogba 5 Perde nettamente il confronto con Allan: nel finale poteva riscattarsi con un assist per Tevez, ma l’argentino sciupa.

Andrea Pirlo 4.5 Sbaglia tutto lo sbagliabile, lanci imprecisi e appoggi indietro che potrebbero costare carissimo. Il peggiore in campo, gli manca Marchisio che lavora per due.

Roberto Pereyra 6.5 Il più vivace dei suoi, è l’unico a trovare la giocata. La traversa gli impedisce di trovare il gol dell’ex.

Stephan Lichtsteiner 5.5 Al contrario di Evra spinge molto ma è impreciso, copre poco Caceres in fase di ripiegamento. Diffidato, salterà la prossima.

Carlos Tevez 5 Si sbatte moltissimo ma non riesce a trovare la giocata praticamente mai, a cinque dal termine si mangia il gol del vantaggio.

Fernando Llorente 5.5 Lotta in mezza ai tre giganti friulani, trova qualche buona sponda ma la prestazione nel complesso è insufficiente.

Alvaro Morata 6 Affonda con costanza e serve un buon pallone da cui nasce una delle due occasioni pericolose per la Juventus.

Simone Padoin 6 Difende nel finale.

SHARE