SHARE
Paletta
Foto: Ac Milan

 

Operazione last minute per il Milan, che dopo aver avviato i contatti con il Parma nella giornata di ieri, ha dato la definitiva accelerata per l’arrivo di Gabriel Paletta in rossonero, proprio a ridosso delle ore antecedenti al match vinto contro i ducali. Il difensore italo-argentino, arriva a Milano con un contratto di 3 anni e mezzo fino al giugno 2018 come si apprende da una nota sui profili ufficiali del club meneghino. Il nuovo rinforzo di Inzaghi ha sostenuto e superato le visite mediche e ha poi speso, ai microfoni di ‘Milan Channel’, le prime parole da calciatore del ‘Diavolo’.

ORGOGLIOSO –Sono contento voglio essere subito a disposizione. Ieri sapevo che sarei dovuto restare qua, sono contento per questo, un po’ dispiaciuto per la situazione dei miei ex compagni. È un orgoglio per me vestire questa maglia, spero di ripagare la fiducia. Voglio aiutare il Milan a lottare per le posizioni che si merita, le prime di classifica. Tutti devono fare la loro parte, io vengo a dare il mio contributo. Conosco tanti giocatori della Nazionale, alcuni che hanno giocato con me a Parma, spero di integrarmi subito. Ieri ho visto Luca Antonelli, quelli che non conosco li conoscerò a Milanello. Ricordo la finale del Mondiale per Club contro il Milan. Ricordo che Pippo ha fatto due gol, ne parleremo. Con la sua esperienza Mister Inzaghi ci darà una mano”.

SHARE