SHARE

nocerino

Antonio Nocerino, centrocampista del Parma, autore del gol del momentaneo uno a uno a San Siro contro il Milan, ha rilasciato dichiarazioni interessanti al termine del match perso dalla squadra di Donadoni:

“La cosa è più grande di quella che voi vedete perché ci sono camerieri, magazzinieri, gente che comunque guadagna molto meno di noi calciatori e fatica ad arrivare a fine mese… stiamo aspettando, soprattutto i ragazzi che stanno qui da 6-7 mesi, io sto qui da due settimane. Noi veniamo visti dal di fuori come quelli che hanno tutto. Però non tutti si ricordano che in situazioni molto delicate siamo i primi a fare qualcosa di importante: prima di essere calciatori siamo uomini. I soldi fanno star bene ma non sono tutto: io il 25 dicembre ho perso mio padre, i soldi in questo caso non fanno niente. Veniamo etichettati così, ma in realtà dietro ci sono persone semplici, con una vita normale. Non faccio la vittima perché ho avuto tutto dalla vita, ma parlo per chi in questi momenti sta molto male”.

SHARE