SHARE

salah-chelsea-roma

Mohamed Salah sarà presentato domani in casa Fiorentina, oggi pomeriggio toccherà a Rosi, il tutto unito alla bella vittoria di Roma, decisa da un Gomez ritornato ad essere Super, e alla stesura della lista UEFA relativa alla seconda parte di stagione, non può che far sorridere Montella e tutta la truppa gigliata.

Proprio dal comunicato sulla lista UEFA, da cui è rimasto fuori Kurtic che non sembra averla presa proprio bene, si può rintracciare un’informazione interessante, il numero di maglia del neo viola Salah, il 74, essendo il 15 e il 22, suoi “vecchi” numeri già occupati da Savic e Rossi. The Independent spiega la scelta del giocatore egiziano, secondo il quotidiano d’oltremanica il numero di casacca sarebbe stato scelto per ricordare i terribili fatti di Port Said in Egitto di due anni fa, quando le tifoserie della squadra ospite di El Ahly e quella locale di Al Masry diedero luogo a feroci scontri culminati con ben 74 morti. Salah non è nuovo a questo tipo di scelte, già ai tempi del Basilea l’esterno egiziano decise di salutare i giocatori del Maccabi Tel Aviv non con la consueta stretta di mano, bensì con un “first bump” degno della NBA, protesta scelta appositamente per far fronte alle tante minacce allora arrivategli .

Stefano Mastini

SHARE