SHARE

luciano vietto

Nel campionato degli extraterrestri (la Liga) si sta mettendo in mostra un nuovo potenziale fuoriclasse, si tratta di Luciano Vietto. Il Villarreal ha investito su questo ragazzo la bellezza di cinque milioni, lo scouting dei “sottomarini gialli” ci ha visto giusto, infatti Vietto non ha subìto il classico contraccolpo del passaggio dalla Primera Division alla Liga, anzi l’argentino è stato una delle più piacevoli sorprese di questa prima parte di stagione.

ALTRO RIMPIANTO ITALIANO – Vietto si forma nel Racing di Avellaneda, in una squadra ricca di talento dove oltre a lui, nello stesso periodo si sono messi in mostra: Centurion (passato anche in Italia nelle file del Genoa e attualmente al Sao Paulo) e Zuculini (in prestito al Cordoba ma di proprietà del Manchester City). Seppur giovanissimo nel Racing, Vietto realizza 18 reti rispettando la tradizione dei grandi marcatori del club di Avellaneda (Teofilo Gutierrez, Diego Milito, Lisandro Lopez). Nonostante sia stato proposto ad alcuni club italiani, Vietto in estate si trasferisce in Spagna dove realizza dieci gol nella Liga e in Europa League timbra per ben cinque volte il cartellino, mostrando un’impressionante naturalezza nell’adattarsi al calcio europeo. Parliamo di un classe 93, che è diventato in solo sei mesi la punta di diamante dello scacchiere del tecnico Marcelino, il quale predilige un gioco improntato all’attacco, schierando nella sua formazione base oltre all’argentino altri calciatori di indole offensiva (Cheryshev, Jonathan dos Santos, Giovani dos Santos e Soriano).

GOL ED ASSIST – Vietto ha tutte le caratteristiche del grande finalizzatore: rapido, dotato di una buona tecnica di base ma soprattutto di quel fiuto del gol che gli permette di sopperire ad una struttura fisica non fortemente sviluppata. Questo talento ama svariare su tutto il fronte d’attacco, partecipando in maniera costruttiva alla manovra offensiva, infatti il Villarreal spesso sfrutta le sue accelerazioni per creare superiorità numerica, inoltre possiede un ottimo tiro che lo rende pericoloso anche dalla media distanza. Parliamo di un giocatore non egoista, Vietto spesso cerca il dialogo con i compagni di squadra ed in questo scorcio di stagione ha già collezionato la bellezza di sei assist. Tatticamente è una prima punta, ma tranquillamente può partire da più lontano. Per movenze Vietto assomiglia ad un talento del calcio nostrano: Dybala (Palermo), anche se il palermitano sa farsi valere anche sui calci piazzati.

SOGNO CHAMPIONS – Dettaglio da non sottovalutare: si esalta nelle grandi partite. E’ andato in gol contro quasi tutte le big della Liga (Barcellona, Atletico Madrid, Siviglia). Il Villarreal ha trovato l’erede di Diego Forlan, il valore del calciatore è già salito vertiginosamente nel corso di questa stagione ed i “sottomarini gialli” si sono assicurati, con intelligenza ed arguzia, una futura plusvalenza milionaria. Con questo Vietto il sogno di ritornare di Champions League per il Villarreal, sesto con 38 punti a -4 dal quarto posto, può tramutarsi in una splendida realtà.

Ed ecco un video che racconta la stagione magica di Vietto:

http://youtu.be/Dk-HXGvOaSY

SHARE