SHARE

tevez

 

JUVENTUS

Buffon 6,5: Non può nulla sul colpo di testa di Antonelli, ma salva su Pazzini un pallone che avrebbe significato il 2-2.

Padoin 6: Svolge il suo compitino senza strafare. Lodabile per l’applicazione in un ruolo non suo.

Bonucci 6,5: Sigla il gol del sorpasso pochi minuti dopo la rete del pareggio rossonero, unico momento di difficoltà dei bianconeri.

Chiellini 6: Gioca con la solita grinta mordendo le caviglie di ogni avversario che passa.

Evra 6: Parte bene rendendosi anche pericoloso su diversi calci piazzati, sparisce però nella ripresa.

Marchisio 7: Colpisce il palo che propizia il gol di Morata e si rende pericoloso in diverse occasioni, senza però risparmiarsi mai in fase difensiva. Dal 84° Ogbonna s.v.

Pirlo 6: Gioca spesso in sicurezza come non ci si aspetterebbe da uno come lui, non sembra aver tanta benzina nel serbatoio.

Pogba 6,5: Alterna grandi giocate a qualche pausa: stasera non riesce ad accendersi con costanza.

Vidal 5,5: Che fine ha fatto il giocatore che ha fatto innamorare mezza Europa? Molle nei contrasti e non efficace in fase offensiva.

Tevez 7,5: Un gol e un assist nel primo tempo che indirizzano sui binari giusti per i bianconeri la partita. Letale come sempre.

Morata 7: Grande partita del giovane spagnolo che si dimostra ormai pronto per i grandi palcoscenici. Ad oggi il titolare è, senza alcun dubbio, lui. Dal 92° Llorente s.v.

MILAN

Diego Lopez 6,5: Non può nulla sui gol bianconeri e si salva alla grande su Marchisio nel primo tempo.

Zaccardo 4,5: Partita da incubo per l’ex Parma che è sempre in ritardo rispetto alla sua difesa tenendo così sempre in gioco i giocatori bianconeri. Dal 78° Rami s.v.

Alex 4,5: Surclassato dalla velocità di Tevez e Morata ed incapace di opporre alcuna resistenza.

Paletta 5,5: Alla prima partita in maglia rossonera si disimpegna come meglio può in un contesto non facile.

Antonelli 7: Di gran lunga il migliore dei rossoneri: oltre al gol del momentaneo pareggio tanta quantità e qualità al servizio della squadra.

Poli 5: Costantemente in difficoltà contro il centrocampo bianconero. Si innervosisce diventando così troppo falloso. Dal 62° Bonaventura 5,5: Non riesce ad aiutare la causa rossonera.

Essien 5: Così come Poli sempre in affanno.

Muntari 5,5: Lotta come meglio può ma non sempre è supportato dai suoi compagni.

Cerci 6: Non male la partita dell’ex Atletico: è l’unico che prova ad accendere la scintilla nell’attacco rossonero.

Menez 5,5: Dura poco più di mezz’ora la partita del francese che esce per infortunio. Dal 37° Pazzini 6: Unico punto di riferimento dei rossoneri e l’unico a rendersi veramente pericoloso.

Honda 5,5: Corre tanto ma non sempre con qualità. Spesso fuori dal gioco.

SHARE