SHARE

manenti

Il Parma ha diramato nelle scorse ore una nota ufficiale per fare un pò di chiarezza sulla delicata e critica situazione vissuta dallo stesso club emiliano nelle ultime settimane. La squadra ducale ha scritto sul proprio sito web ufficiale:

In merito a quanto diffuso da alcuni organi di stampa, Parma Fc smentisce categoricamente che sia il Gruppo Proto ad aver acquisito il pacchetto azionario di maggioranza di Eventi Sportivi Spa (società controllante il club) e che la trattativa si sia conclusa presso lo studio notarile Ricci di Milano. Parma Fc comunica che i dettagli sulla nuova proprietà saranno resi noti nella giornata di lunedì dopo la nomina dei nuovi CdA“.

Nel frattempo dopo lo sfogo di mister DonadoniGiampietro Manenti, nuovo proprietario ed amministratore delegato di Mapi Group (affiliata alla multinazionale energetica russa Gazprom) ha dichiarato a La Gazzetta di Parma: “Ho incontrato i calciatori e mi è sembrato un colloquio positivo nonostante la squadra fosse stanca e stressata psicologicamente ed ora c’è bisogno di passare ai fatti dopo tante parole. Abbiamo convocato immediatamente l’assemblea dei soci in quella che è una orsa contro il tempo; restano solo otto giorni per trovare i soldi necessari ad uscire fuori da questa difficile situazione e non sarà facile, ma proveremo ad arrivare preparati al prossimo 16 febbraio, data delle scadenze prefissate”.

Al Parma servono ben 15 milioni di euro per saldare stipendi e debiti pendenti ed evitare la messa in mora del club da parte degli stessi calciatori ducali.

SHARE