SHARE

tommy lawrence

Ha dello stravagante la vicenda che ha come protagonista il giornalista della BBC Stuart Flinders. Poche ore prima dell’inizio del derby tra Everton e Liverpool di sabato scorso, terminato con il punteggio di 0-0, Flinders si aggirava infatti per le vie della città dei Beatles fermando i passanti più anziani e chiedendo loro se avevano ricordo del derby di FA Cup del 1967, giocato al Goodison Park e vinto per 1-0 dai padroni di casa dell’Everton. Il giornalista si aspettava che qualcuno ricordasse come, in quella occasione, ad Anfield erano stati installati dei pannelli giganti cosicchè i tifosi del Liverpool che non erano riusciti a trovare un biglietto per la partita avrebbero potuto assistere alla stessa direttamente dalle tribune della loro “casa”, facendo tutti assieme il tifo per i propri beniamini.
Così, dopo aver fermato un 74enne dall’occhio ceruleo ed avergli rivolto la domanda che poneva a tutti i passanti sino a quel momento intervistati, ovvero “Volevo solo chiederle se ha qualche ricordo del derby del ’67 valido per il quinto turno che fu proiettato sugli schermi giganti ad Anfield“, Flinders è rimasto di stucco ad ascoltare la risposta del passante. “Sì, certo che lo ricordo: lo ho anche giocato. Ero il portiere del Liverpool!“. Dopo un attimo di smarrimento il povero Flinders abbozza un: “Oh è fantastico conoscerla. Mi ricorda per favore il suo nome?”. E il passante, sempre più divertito, risponde: “Tommy Lawrence“.
Flinders aveva appena intervistato, e non riconosciuto, quel Thomas Lawrence, vecchia gloria dei Reds con 306 presenze tra il 1957 ed il 1971, vincitore di due campionati inglesi, nelle stagioni 1963-64 e 1965-66, una FA Cup, nel 1965, e tre Charity Shield, nel 1964, 1965 e 1966.
Andrà meglio la prossima volta Stuart.

La simpatica intervista si trova al seguente indirizzo:

http://www.bbc.com/news/uk-31188264

SHARE