SHARE

Triple H

Mai Dire Calcio ha avuto il piacere di partecipare alla conference call del vicePresidente esecutivo della WWE Paul “Triple H” Levesque. Triple H ha parlato prevalentemente di NXT e dell’impatto che potrà avere sulla WWE in futuro.

Ecco degli estratti delle parole di Triple H, che inizia promuovendo lo special NXT Takeover: Rival di stasera: “Voglio ringraziarvi per essere qui ed interessarvi così tanto di NXT. Domani c’è il nuovo speciale e sono sicuro sarà uno show fantastico. Abbiamo dei bellissimi match. Quello tra Baron Corbin e Bull Dempsey, due ragazzi che hanno avuto un grandissimo miglioramento negli ultimi tempo, specie Corbin. Avremo la sfida tra Hideo Itami e Tyler Breeze, un interessante Fatal Four Way al femminile per il titolo tra Charlotte, Sasha Banks, Bayley e Becky Lynch. Il nuovo tag team composto da Wesley Blake & Buddy Murphy, una coppia di livello, difenderà le cinture contro i Lucha Dragons. Ci sarà il number one contender match tra Adrian Neville e Finn Balor: ecco, quando penso al futuro della WWE, io penso ad un incontro del genere. Questi due ragazzi sono due star destinate ad imporsi nel nostro mondo. Lo show verrà chiuso dal match per il titolo tra Sami Zyan e Kevin Owens. Insomma, ci sarà tanta carne a cuocere e lo spettacolo è assicurato, ne sono certo. Il nostro obiettivo è quello di uscire sempre di più dalla Florida: faremo qualcosa a Cleveland, degli spettacoli live. Le novità saranno tantissime, speriamo di concretizzarle entro il 2016. Il morale ad NXT è altissimo e spero che i talenti del main roster, vedendo quanto merchandising vendano i ragazzi di NXT, siano portati a fare sempre meglio”.

La discussione si sposta poi su due diversi concetti: quelli riguardanti la divisione femminile e la percezione che il pubblico ha del prodotto. “Diamo molta importanza alle nostre ragazze. Ad NXT abbiamo protagoniste assolute come Charlotte e Bayley che hanno un futuro radioso. La percezione della donna e il suo ruolo nel mondo in generale, ma soprattutto in quello sportivo, sono cambiate molto negli ultimi anni. Vi posso fare l’esempio di Ronda Rousey, che ha avuto una crescita sensazionale, come quella di una Diva WWE. Ovviamente la tipologia di ragazze che vogliamo avere per la WWE è forse diversa da quella di altri sport, ma ovviamente di certo non rinunceremo a premiarle per questo. Le ragazze di NXT, poi, sono lottatrici differenti rispetto a quelle del main roster. Anche il pubblico è molto diverso da prima: ora vuole essere coinvolto maggiormente, vuole essere parte integrante dello show. Dall’Attitude Era in poi abbiamo assistito a cambiamenti costanti e continui della nostra fan base nel mondo. Così, come si è “evoluto” il pubblico che ci segue, ci evolviamo anche noi per cercare di rendere il prodotto sempre più appetibile”.

Triple H ha poi parlato di cosa pensa possa succedere negli anni a venire e di argomenti vari: Penso che tra 3-4-5 anni da adesso ci sarà un grandissimo periodo di sviluppo. I nostri ragazzi sono molto talentuosi. C’è anche chi deve tornare in tv, come Solomone Crowe e Chad Gable. Inoltre, ad NXT abbiamo circa 65-70 di persone da poter lanciare. Mi piace a volte fantasticare pensando a cosa potrebbe accadere se sullo stesso ring Finn Balor sfidasse John Cena, Itami andasse contro Bryan e così via. Alex Riley? Per lui stiamo lavorando ad un paio di opportunità…fighe! William Regal? Un amico e il più grande scopritore di talenti che abbiamo mai avuto.”