SHARE

sabatini

La Roma pare aver trovato un nuovo, facoltoso sponsor: l’edizione odierna del quotidiano “La Repubblica” parla di un contatto fra il club giallorosso ed Etihad, una delle pià importanti compagnie aeree del mondo.

CONTATTO – La società presieduta da James Pallotta avrebbe proposto una partnership per 30 milioni di euro complessivi in cambio della presenza del logo di Etihad sulle maglie da gioco della compagine capitolina e della denominazione del nuovo stadio della Roma ancora in fase di progettazione. La risposta di Etihad sarebbe stata positiva anche se ci sarebbe da negoziare i termini economici verso il basso, presumibilmente sui 20 milioni. A fare da volano alla sponsorizzazione potrebbe essere l’eventuale affidamento delle Olimpiadi del 2024 proprio a Roma, cosa che darebbe ampia risonanza e quindi nuovi orizzonti pubblicitari a tutti gli eventi sportivi della Capitale oltre che d’Italia. A fare da parner commerciale ad Ethiad ci sarebbe però anche la Sampdoria, pronta ad entrare in competizione con la stessa Roma.

NON IL MIGLIORE MA QUASI – Nel frattempo il ds giallorosso Walter Sabatini ha dichiarato durante un evento benefico a Milano: “Nella mia esperienza alla Roma ho commesso degli errori, specialmente nel primo anno, ma mi sento di dire di aver sbagliato meno di altri e di aver saputo rimediare alle sviste. Quello di direttore sportivo è un mestiere che comporta responsabilità condivise: se fai bene o se fai male contano comunque anche l’ambiente in cui ti trovi ad operare e l’allenatore con cui devi relazionarti. Verde? Ho letto che Garcia lo avrebbe mandato in campo contro il Palermo per dare un messaggio alla società, ma non è così: il suo utilizzo testimonia la nostra fiducia nei giovani, sui quali si basa il progetto della Roma. E domenica il ragazzo ha confermato il tutto con la sua gran partita a Cagliari”.

SHARE