SHARE

Reus

Al Signal Iduna Park di Dortmund, va in scena l’anticipo della 21/a giornata di Bundesliga, tra i padroni di casa del Borussia e il Mainz. Il BVB, reduce dalla prima netta vittoria del 2015, per 3-0 in casa del Friburgo, è alla ricerca della continuità mancata fino ad ora, per allontanarsi il prima possibile dalla zona retrocessione e lanciarsi al disperato inseguimento di un lontanissimo sogno europeo. Gli ospiti, arrivano invece da una brutta sconfitta con l’Hertha e vogliono rilanciarsi per tornare nella zona tranquilla della classifica.

SUBITO SOTO – Partenza da horror per il Borussia Dortmund, che va subito in svantaggio, dopo neanche 60 secondi: Weidenfellar esce di pugno per anticipare Okazaki, ma da fuori area, Soto raccoglie la respinta, trovando un perfetto pallonetto per l’1-0 del Mainz. Reazione rabbiosa dei padroni di casa che già al 3’ vanno vicini al pareggio con Reus, il quale in area stoppa e calcia cogliendo in pieno il primo palo. Altri 3 giri d’orologio e i giallo neri ci riprovano con Aubameyang che calcia d’esterno, trovando la grande risposta del giovane Kapino. Con il passare dei minuti, calano i ritmi forsennati dell’avvio, favorendo così l’attenta retroguardia del Mainz, abile a sventare sul nascere i timidi tentativi degli uomini di Klopp. Nell’ultimo quarto d’ora il canovaccio appare chiaro, con il Borussia incapace di creare pericoli, tramite un possesso palla troppo lento, e un Mainz attento in fase difensiva a non concedere spazi. L’unico sussulto lo regala Kagawa a due dal termine, con un gran destro da fuori che sfiora di un soffio il palo. Si va al riposo sull’1-0 per gli ospiti, in virtù del gol in avvio di Soto.

SAGRA DEL GOL –  Passano solamente 4’ minuti, e il Dortmund raddrizza la gara, con lo stacco imperioso di Subotic, su angolo di Schmelzer, che non lascia scampo al portiere ospite. Galvanizzati dal pareggio, gli uomini di Klopp aumentano la pressione, trovando il vantaggio già al 54’ con Reus, che ben imbeccato da Kampl, entra in area, si libera di Kapino e deposita in rete. La supremazia del BVB dura però solo due giri d’orologio, infatti, il Mainz non si fa attendere e pareggia subito con Malli bravo a battere Weidenfellar con un gran destro, approfittando del buon sevizio di Soto. Dopo una fase favorevole agli ospiti, si rifà vivo il Borussia, al 66’ con il mancino di poco largo di Kagawa.

LA RISOLVE AUBAMEYANG – A 20 dal termine arriva la rete del nuovo vantaggio a firma Aubameyang: assist al bacio con l’esterno di Reus, che pesca in area l’attaccante del Gabon, bravo a stoppare e superare Kapino con un tocco di giustezza. Il Mainz non ha più la forza di reagire e a 10 dalla fine incassa anche il 4-2 dei padroni di casa ad opera di Sahin, bravo a sfruttare una respinta difettosa sottomisura del numero uno ospite. Nel finale gli uomini di Hjulmand provano a riaprire vanamente la gara, rischiando persino di incassare la quinta rete in ripartenza, con l’imprendibile Aubameyang. Termina così con il successo del Borussia Dortmund, bravo a rialzare la testa dopo l’iniziale svantaggio, trascinato da un grande Marco Reus nella ripresa. Seconda vittoria di fila che allontana il BVB dal fondo classifica.

TABELLINO E PAGELLE:

Borussia Dortmund-Mainz 4-2 (1’ Soto, 49’ Subotic, 54’ Reus, 56’ Malli, 70’ Aubameyang, 78’ Sahin)

AMMONITI: Brosinski (M)

Borussia Dortmund (4-2-3-1): Weidenfeller 5,5, Piszczek 6, Subotic 6, Sokratis 5,5, Schmelzer 5,5; Sahin 6, Gundogan 6, Kampl 5,5 (Mkhitaryan 6), Kagawa 5,5 (Ginter sv), Reus 7,5 (Ramos sv); Aubameyang 6,5. All. Klopp.

Mainz (4-3-3): Kapino 6, Bengtsson 6, Bungert 5,5, Bell 5,5, Brosinski 5; Baumgartlinger 5,5, Geis 6, Soto 6,5 (Clemens sv); Malli 6, Hofmann 5,5 (Koo 5,5), Okazaki 5 (De Blasis sv). All. Hjulmand.

I GOL:

0-1:
https://vine.co/v/OPr9E1jdDVH
1-1:
https://vine.co/v/OP6JiiEwnvx

2-1:
https://vine.co/v/OP613OLBm9r
2-2:
https://vine.co/v/OP6vqFHLJK5
3-2:
https://vine.co/v/OP6HBa0aDzp
4-2:
https://vine.co/v/OP6dFQYOOl6

SHARE