SHARE

jovetic-manchesterCity

Stevan Jovetic era andato in Inghilterra alla ricerca del grandissimo calcio, Premier League e soprattutto Champions League, senza contare un ingaggio importante e la possibilità di dimostrare il suo valore insieme ad altri grandi come Silva e Aguero. Invece la tecnica seconda punta montenegrina si è ritrovata estromessa dalla lista Champions League per la seconda parte di stagione, sacrificata per far posto allo strapotere fisico di Wilfried Bony, nuovo acquisto dei Citizens.

Stevan Jovetic non ha gradito le scelte del tecnico Pellegrini, e si è sfogato al Sunday Mirror “Il manager mi ha ucciso con la sua decisione di estromettermi per far posto a Bony. Sentivo di essermi guadagnato il mio posto e altre persone me lo hanno confermato. La gente mi dice che sono un grande giocatore, ma è chiare che Manuel Pellegrini la pensa in altro modo. Al nostro manager ho detto che meritavo di far parte della squadra, ma lui non mi ha voluto ascoltare” Ha continuato poi lo stesso Jovetic “Ero venuto qui per giocare la Champions. Al momento non ho preso decisioni sul mio futuro, aspetterò l’estate prima di trarre conclusioni. Non posso però ignorare che il manager abbia preferito altre persone a me, questo è forse un chiaro messaggio.

 

Stefano Mastini

SHARE