SHARE

romaparma

Il Parma ferma la Roma all’Olimpico. Nel finale Cole prende un palo di testa, ma i giallorossi non sono stati brillanti quest’oggi.

RETI INVIOLATE – Garcia inserisce dal primo minuto la coppia ivoriana Gervinho-Doumbia per cercare i tre punti, mentre Donadoni butta nella mischia Belfodil con Palladino in panchina. I ritmi sono bassi, i giallorossi non riescono ad avere la meglio sui ducali che riescono a chiudere alla perfezione tutti gli spazi. Gervinho non è brillante come al solito, così la difesa del Parma riesce ad allontanare le possibili minacce degli attaccanti della Roma. Gli ospiti provano a pungere soprattutto in ripartenza, ma non sono mai pericolosissimi dalle parti di De Sanctis. Nel finale sui piedi di Ljaijc arriva una palla gol, che non viene sfruttata in modo adeguato dall’attaccante serbo. Finisce a reti inviolate all’Olimpico la prima frazione di gioco.

MALE LA ROMA – Nella ripresa il match non cambia: la Roma prova a fare il gioco ma la manovra è lenta e non fluida. Il Parma riesce così a compattarsi alla grande e a chiudere tutte le linee di passaggio dei giallorossi riuscendo a non subire tanto la forza della squadra di Garcia. Sono, però, i padroni di casa a rendersi pericolosi con Cole ma il suo colpo di testa finisce sulla trasversa, e nei minuti finali il tiro del giovane Verde finisce altissimo. All’Olimpico pareggio meritato del Parma: la Roma perde un’occasione importantissima. Alla squadra di Donadoni va un grande plauso per la grande partita disputata.

IL TABELLINO DEL MATCH

Roma (4-3-3): De Sanctis 6, Florenzi 6, Manolas 6, Yanga M. 6, Cole 6, Nainggolan 6.5, De Rossi 6 (58′ Verde 6), Keita 6, Ljajic 6.5 (77′ Paredes), Doumbia 5.5 (85′ Sanabria), Gervinho 5.5. All.: Garcia

Parma (4-3-3): Mirante 6.5; Cassani 6 (90+2′ Feddal), Mendes 6, Lucarelli 6.5, Costa 6; Mauri 6, Mariga 6 (Lodi 88′ sv), Nocerino 6.5; Rodriguez 6 , Belfodil 6.5, Varela 6.5(78′ Palladino sv). All.: Donadoni

Ammoniti: Lucarelli, Mauri, Costa, Mariga

IL MIGLIORE IN CAMPO – Nainggolan 6.5 – Cerca in tutti i modi il gol del vantaggio, ma la palla oggi non vuole entrare. Ci prova anche da fuori.

SHARE