SHARE

fiorentina-atalanta-cronaca

E’ tornato in Italia in punta di piedi, Alessandro Diamanti ha scelto la Fiorentina dopo l’esodo cinese durato appena un anno, adesso la viola è in rampa di lancio e la stagione entra nella fase topica. Tanti e importanti gli obbiettivi della formazione allenata da Vincenzo Montella a partire dall’Europa League, in programma questo giovedì la trasferta londinese a White Hart Lane contro il Tottenham, fino al campionato passando per la Tim Cup.

DICHIARAZIONI DIAMANTI Ieri il trequartista ex Bologna e Livorno è intervenuto alla festa per il centenario degli amaranto e ha rilasciato le seguenti dichiarazioni riportate da La Nazione  La Fiorentina è una grande squadra, sono entrato in un bellissimo gruppo, mi hanno accolto benissimo i compagni e questo mi ha aiutato. Senza di loro sarebbe stato sicuramente più duro. Sono sicuro che il futuro sarà molto bello” Non sono mancate poi parole di encomio per MontellaHo trovato un allenatore molto preparato, ma non lo scopro certo io. Fa giocare un calcio molto propositivo e questo è bello per uno come mePoi uno sguardo al futuro, i potenziali obbiettivi individuati dallo stesso Diamanti “Non me li sono mai posto, lavoro duramente e non vedo l’ora di arrivare al campo. Tra Champions League e ritorno in Nazionale? Scelgo la Fiorentina in Champions, sono molto belli i premi collettivi che quelli personali. Gomez? E’ un campione e l’ha sempre dimostrato, doveva solo sbloccarsi. I campioni sono campioni”.

Alessandro Diamanti non farà comunque parte della truppa viola impegnata in Europa League, il nominativo del trequartista non è stato infatti inserito nella lista UEFA per la fase ad eliminazione diretta di questa seconda parte di stagione. Vincenzo Montella ha preferito all’azzurro il neo acquisto viola Mohamed Salah, l’ex Chelsea in gol nell’ultima giornata di campionato sul campo del Sassuolo.

 

Stefano Mastini

SHARE