SHARE

balotelli

Nel bene o nel male, Balotelli trova sempre il modo di poter far parlare di se. Nel match di Europa League giocato ieri contro il Besiktas il giocatore italiano ha avuto l’ardire di contestare la designazione del tecnico Rodgers in occasione del calcio di rigore procurato da Sturridge. A calciare sarebbe dovuto essere il capitano Henderson, ma Super Mario gli ha letteralmente strappato la palla da mano e si è preso la responsabilità del tiro dal dischetto. Palla in rete e tutti contenti, ma le polemiche non sono mancate.

Il primo a calmare le acque è stato proprio Balotelli, ringraziando Henderson della possibilità e ribadendo l’importanza del risultato. La situazione non è però piaciuta al capitano Gerrard: le regole vanno rispettate, se il mister ha deciso in un modo non si può fare altrimenti. Il comportamento di Mario è stato, dunque, a suo modo di vedere irrispettoso, anche se alla fine ha realizzato il gol decisivo. E la tifoseria come avrà preso la mossa di Balo? Ci si aspettava un plebiscito a favore della posizione di Gerrard vista la fedeltà del popolo Reds alle regole sia scritte che non (ricordiamo l’episodio della maglia scambiata all’intervallo proprio da Mario), ma sorprendentemente Balotelli è stato difeso dalla maggior parte dei supporters. Come mai?

A “salvare” in un certo senso Balotelli è stata, per una volta, la sua qualità in campo. Secondo diversi tifosi, Mario era il giocatore più adatto ad andare sul dischetto e dunque, benchè contro le indicazioni del manager, avrebbe fatto bene ad arrogarsi il diritto di calciare. Allo stesso modo è stato apprezzato il suo coraggio nello sfidare le autorità, rischiando una figuraccia ed una dura reprimenda in caso di errore. Di certo se il rigore non fosse finito in rete anche il pubblico sarebbe stato meno tenero, ma tant’è…infine la cosa più sorprendente in assoluto è stata la mini contestazione nei confronti di Gerrard, accusato di aver parlato male di un compagno in diretta TV violando, a sua volta, le regole dello spogliatoio. Insomma, Gerrard sempre più lontano dai cuori dei Reds e Mario sempre più coccolato? Presto per dirlo, con Balotelli tutto è sempre sul filo di un rasoio.

SHARE