SHARE

TifosiCeltic

Tra bufala e realtà. Numerosi commenti su Facebook e messaggi su twitter narrano di un episodio accaduto nel match giocato giovedì scorso a Glasgow, tra Celtic ed Inter, valido per i sedicesimi di finale di Europa League e conclusosi con uno scoppiettante pareggio. Il tutto nasce quando i tifosi neroazzurri presenti al Celtic Park hanno iniziato ad intonare i soliti cori di discriminazione indirizzati a Napoli ed ai napoletani (“Vesuvio lavali col fuoco”), ricevendo come risposta dai tifosi locali un eloquente “come on Naples” in grado di spazzare via l’ennesimo episodio razzista.

In realtà non esiste una vera e propria fonte che possa testimoniare quanto appena raccontato e purtroppo nemmeno un video che abbia immortalato questo botta e risposta. Ma il tam tam nato su Facebook ha generato un vortice di complimenti da parte dei tifosi del Napoli ai supporter del Celtic facendo girare la notizia su giornali, forum e siti web. La vicenda ha talmente impressionato i biancoverdi che nella pagina Facebook “I am a Celtic supporter” uno degli amministratori ha lanciato una lodevole iniziativa. Ecco il messaggio postato poco fa:

“Il ritorno della partita con l’Inter è vicino ma è tempo di cementare quest’amicizia con Napoli. La proposta è uno striscione contro la discriminazione ai danni dei tifosi di questa squadra, è disgustoso si canti di ‘lavarli col fuoco’. Tra i valori fondamentali del Celtic c’è la difesa degli oppressi. Forse – proseguono gli scozzesi – il nostro supporto smuoverà la Figc a fare qualcosa. I tifosi del Napoli che abbiamo conosciuto sono adorabili, ci hanno parlato di questa vicenda. Se vogliono entrare a far parte della famiglia del Celtic, gli mostreremo come trattiamo chi è della famiglia: Forza Napoli”.

Insomma i supporter scozzesi sono pronti ad ufficializzare il gemellaggio con il Napoli, appoggiando i partenopei anche nella prossima trasferta a Milano. Ovviamente fin da subito la pagina è stata invasa da commenti di apprezzamento e sostegno da parte dei tifosi napoletani, quasi sorpresi nel ricevere tanta solidarietà, e tanti numerosi appassionati di calcio. A Glasgow un coro becero si sta per trasformare in una bella storia di sport.

celtic supporters

SHARE