SHARE

morata

JUVENTUS

Buffon 6: Non può nulla sul gol del pareggio di Reus. Non viene mai chiamato in casa durante il resto della partita.

Evra 6: Si disimpegna bene in fase difensiva, giocando con attenzione e sagacia tattica. Limita al minimo le sortite offensive.

Chiellini 5: Lo scivolone sul gol di Reus è un errore troppo grave in una partita del genere. Cerca di riscattarsi in tutti i modi ed in parte ci riesce.

Bonucci 6,5: Riesce a giocare in maniera ottimale entrambe le fasi. Gran partita del numero diciannove bianconero.

Lichtsteiner 5,5: Soffre la velocità di Reus e non spinge spaventato dalle ripartenze del tedesco.

Pogba 6: Alterna grandi giocate a errori grossolani. In europa si dimostra ancora una volta troppo discontinuo.

Pirlo 6: Dura relativamente poco la partita del bresciano costretto ad uscire a causa di un infortunio muscolare al polpaccio destro. In quella mezz’ora mostra la solita qualità e le solite lacune in fase difensiva. Dal 37° Pereyra 6,5: Prestazione di corsa e cuore da parte dell’argentino che tira fuori anche un paio di giocate di buona qualità.

Marchisio 6,5: Buona partita del numero otto bianconero che interpreta ottimamente tutte le fasi ed entrambi i ruoli.

Vidal 5,5: Meglio da mezzala che da trequartista. Il vero Vidal però deve palesarsi presto se i bianconeri vorranno realmente andare avanti nella massima competizione europea. Dal 86° Padoin s.v.

Tevez 6,5: Con la complicità della difesa tedesca e di Weidenfeller segna il gol che sblocca la partita e infonde coraggio nella squadra bianconera. Dal 89° Coman s.v.

Morata 7,5: Gioca la miglior partita da quando veste la maglia della Juventus: sigla un gol ed un assist che valgono oro. Non si ferma mai correndo incessantemente per 93′ minuti. Prestazioni così in Europa valgono il doppio.

BORUSSIA DORTMUND

Weidenfeller 5: Regala il primo gol ai bianconeri non intercettando un cross non impeccabile di Morata.

Piszczek 6,5: Spinge con regolarità nella prima mezz’ora, si arrende ad una contusione rimediata in uno scontro con Pogba. Dal 32° Ginter 5,5: Rileva Piszczek e si posiziona al centro della difesa costringendo Sokratis a spostarsi sulla fascia destra. Partita di lotta e sofferenza, se la cava come può.

Sokratis 5: Viene messo più volte in difficoltà dalla velocità di Morata, non una partita facile per il greco. Sostituito ad inizio ripresa per lasciare spazio ad un terzino di ruolo. Dal 46° Kirch 6: Spinge sulla destra costringendo Evra ad una posizione estremamente bassa.

Hummels 6: Guida, non sempre impeccabilmente, la difesa giallonera. Se la cava nell’uno contro uno.

Schmelzer 5,5: Si concede poche sortite offensive restando sempre molto basso.

Gündogan 6,5: Giocatore di qualità e quantità a centrocampo, non si risparmia su nessun pallone.

Sahin 5,5: Riesce a far girare la squadra solo a fasi alterne. Troppo spesso si isola dal gioco.

Mkhitaryan 5,5: Cerca di giocare tra le linee ma finisce troppo spesso per nascondersi, senza cercare mai la giocata.

Reus 6,5: Il più pericoloso dei tedeschi: segna il gol del momentaneo pareggio su gentile omaggio di Chiellini e mette sempre in difficoltà il diretto avversario quando punta l’uomo.

Aubameyang 5,5: Spostato sulla fascia destra per cercare di sfruttare la sua velocità puntando Evra riesce solamente in un occasione a farsi pericoloso.

Immobile 6: Tanto movimento ed un paio di tiri molto pericolosi. Buona la prova dell’ex di giornata. Dal 75° Blaszczykowski s.v.

SHARE