SHARE

 

fiorentina-tatarusanu

Il pareggio contro il Torino non è stato un risultato di certo idilliaco per la Fiorentina di Montella alle prese con le tante competizioni di questo periodo di stagione. La brutta notizia è però un’altra, Ciprian Tatarusanu, estremo difensore romeno che tanto bene sta facendo nell’ultimo periodo in viola, sarà costretto a fermarsi a causa del riacutizzarsi della lombalgia che lo aveva già colpito nei giorni scorsi e ne aveva messo in discussione la presenza in campo nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League a Londra contro il Tottenham.

COMUNICATO UFFICIALE FIORENTINA Questo il comunicato ufficiale della società gigliata riguardo le condizioni di Tatarusanu “ACF Fiorentina comunica che l’atleta Ciprian Tatarusanu ha manifestato, al termine della gara contro il Torino, una riacutizzazione della lombalgia, già presente da alcuni giorni. In seguito agli approfondimenti radiologici ed alla consulenza neuroradiologica eseguiti sono stati programmati 10 giorni di riposo e cure del caso con successiva rivalutazione.

Ecco allora che potrebbe scattare “l’ora x” per Neto, estremo difensore verdeoro ritrovatosi ai margini della squadra gigliata dopo l’affaire riguardante il rinnovo del contratto. L’ex titolare della Fiorentina fu fortemente fischiato dal pubblico viola alla prima uscita, trasferta di Parma, dopo la decisione di non rinnovare il proprio contratto con la società dei Della Valle, adesso proprio lui potrebbe difendere la porta della Fiorentina in quella che si preannuncia essere uno dei match fondamentali di questa stagione per i Montella Boys, in tal senso la società gigliata spera che possa essere comunanza di intenti anche, e soprattutto, con la tifoseria al fine di seppellire l’ascia di guerra per, almeno, i 90 minuti di partita.

Stefano Mastini

SHARE