SHARE

sanchez

Gara ricca di romanticismo, quella che si terrà tra circa un’ora all’Emirates Stadium, tra Arsenal e Monaco, valida per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Occhi puntati sull’allenatore dei padroni di casa, Arsene Wenger, che sulla panchina dei monegaschi ha vissuto un periodo importante nella sua carriera da allenatore dal 1987 al 1994 vincendo una Ligue 1 ed una Coppa di Francia ed allenando campioni come Hoddle, Klinsmann e Weah.

GLI SCHIERAMENTI INIZIALI – Wenger schiera i Gunners con un 4-2-3-1, con il quartetto composto da Bellerin, Mertesacker, Koscienly e Gibbs in protezione del portiere colombiano David Ospina. In mediana mix di esperienza e gioventù con l’accoppiata Cazorla-Coquelin davanti alla difesa. Alle spalle del bomber francese Giroud, saranno Welbeck, Ozil e Sanchez ad inventare gioco. I monegaschi rispondono con un classico 4-4-2, in difesa Wallace e Abdennour centrali, Tourè sulla fascia. A centrocampo Jardim si affida alla qualità del portoghese Joao Moutinho, mentre in attacco Martial farà coppia con Dimitar Berbatov.

ARSENAL-MONACO LE FORMAZIONI UFFICIALI (ore 20:45 diretta tv Sky Sport)

ARSENAL (4-2-3-1): Ospina, Bellerín, Mertersacker, Koscielny, Gibbs, Coquelin, Cazorla, Sanchez, Özil, Welbeck, Giroud
All.: Wenger

MONACO (4-4-2): Subasic, Elderson, Wallace, Abdennour, Touré, Fabinho, Moutinho, Kondogbia, Dirar, Martial, Berbatov
All.: Jardim

Arbitro: Aytekin (GER)

LE QUOTE di Arsenal-Monaco: 1-1,50 X-4,20 2-8,00

DOVE VEDERE Arsenal-Monaco – In tv la partita di andata degli ottavi verrà trasmessa in esclusiva da Sky Sport. Per gli abbonati ci sarà inoltre la possibilità di vedere la gara in streaming tramite l’applicazione “Sky Go” (disponibile per Pc, Tablet e Smartphone).

Arsène Wenger, allenatore Arsenal
Alleno l’Arsenal Football Club da 18 anni e sono concentrato solo sulla qualificazione ai quarti di finale. Se si guadano i numeri, il Monaco è una squadra che ha fatto 11 punti nella fase a gironi, segnando quattro gol e subendone uno, il che significa che sa difendersi molto bene. Questo è sicuramente quello che proverà a fare domani, dato che è molto forte nel contropiede e veloce nelle transizioni.

[Il Monaco] ha rappresentato l’inizio della mia carriera, non sapevo per quanto tempo avrei fatto questo lavoro o dove mi avrebbe portato. E’ stata la mia prima occasione di lavorare per un grande club e ne sei per sempre grato.

Siamo stati in Champions League per 17 anni consecutivi. E ogni volta in cui ci abbiamo giocato è stata meritata. La differenza sta quasi sempre in un solo gol – esci per un gol, o ti qualifichi per un gol, il che significa che devi lavorare duramente.

Leonardo Jardim, allenatore Monaco
L’allenatore del Monaco non resta a guardare i problemi, piuttosto prova a trovare delle soluzioni. Al di là delle assenze, è importante restare fedeli alla nostra filosofia calcistica. Abbiamo qualità a livello difensivo ma possiamo essere pericolosi anche in attacco.

L’Arsenal è cresciuta molto negli ultimi due anni ed è diventata una squadra migliore rispetto a prima. La nostra strategia è quella di essere solidi e non permettere ai giocatori chiave dell’attacco dell’Arsenal di metterci in crisi.

Chiaramente diverse squadre speravano di essere sorteggiate con il Monaco, ma ciò non significa che affronteremo la gara con meno ambizioni rispetto alle altre. Il Monaco non è mai stato favorito ma si è qualificato al primo posto nel proprio girone. Allo stesso modo varrà per questa gara: nessuno pensa che vinceremo ma questo non ci deve frenare.

Risultati fine settimana
Crystal Palace FC – Arsenal 1-2 (Santi Cazorla 8pen, Giroud 45’+1; Murray 90’+4)
OGC Nice – Monaco 0-1 (Bernardo Silva 85′)

Stato di forma (in tutte le competizioni)
Arsenal: VVVSVV
Monaco: VVSPPV

SHARE