SHARE

ferrero-sampdoria-1

Clamorose dichiarazioni rilasciate dal presidente della Sampdoria Massimo Ferrero.

Il numero uno del club blucerchiato ha attaccato Maurizio Zamparini nel post-partita del derby della Lanterna:  “Zamparini deve stare calmo, è una persona anziana. Mi ha insultato e minacciato di morte. Ora è troppo, porti rispetto. Se esiste una giustizia sportiva, che intervenga. Se Zamparini ha qualcosa da dire me lo venga a dire in faccia. Io gli avevo semplicemente telefonato per parlare della trattativa per Barreto, e lui per tutta risposta mi ha minacciato. Personalmente vado d’accordo con i presidenti che non sono così cattivi e rispettano gli altri”.

Immediata la risposta del numero uno del Palermo: “E’ folle, non l’ho mai minacciato di morte. Ho i messaggi conservati, presenterò tutto in federazione e denuncerò lui. Io gli ho solo detto di non parlare con Barreto nel momento in cui stavo trattando il rinnovo. E gli ho scritto ‘bravo, ti aspe tto sulla riva del fiume’. E non era certo una minaccia”.

Al centro della vicenda c’è Edgar Barreto, centrocampista del Palermo, che sembra sempre più lontano dalla Sicilia. La Sampdoria è sulle sue tracce da tempo e il paraguaiano non intende rinnovare il proprio contratto con il club di Zamparini. Anche Iachini, allenatore dei rosanero, è intervenuto sulla questione: “Il capitano lo decido io ed è Barreto, continuerà ad esserlo, andiamo avanti senza pensare troppo al resto”. 

SHARE