SHARE

dieter_hecking

In Germania ormai da anni è Jurgen Klopp l’allenatore riconosciuto da tutti come ‘il mago’, ma ora pare essere stato scalzato, oltre che per il gioco della sua squadra, anche per le sue abilità ‘divinatorie’, dall’allenatore del Wolfsburg Dieter Hecking, bravo a trasformare i bianco verdi in una squadra da secondo posto, ma abile anche a ‘predire il futuro’. La Bild rivela infatti, che il tecnico dei ‘Lupi’ aveva prima predetto l’expolit di Bas Dost, quando l’attaccante olandese giocava poco: “Dost vi farà ricredere tutti, è un vero campione”, e poi anche l’abbinamento nei sedicesimi di Europa League contro lo Sporting: “Voglio incontrare lo Sporting, passeremmo facilmente”. L’ultima magia dell’allenatore tedesco, riguarda ancora una volta gli accoppiamenti di Europa League, infatti, martedì, prima ancora di aver ottenuto la qualificazione in Portogallo, la Bild aveva gli aveva chiesto quale squadra volesse incontrare nel turno successivo, e senza indugiare troppo, ha risposto: “Se passiamo voglio l’Inter”. Alla fine l’urna di Nyon ha accontentato l’allenatore del Wolfsburg, e una volta appresa la notizia dal direttore generale Allofs, stando a quanto riporta il giornale tedesco, la squadra avrebbe addirittura esultato.

LIMITI NERAZZURRI – Al ritorno in Germania, Hecking ha poi chiarito la sua ‘voglia’ di incontrare l’Inter: “Il sorteggio ha portato euforia nello spogliatoio. L’Inter è un club di grande tradizione, quindi non lo possiamo sottovalutare, ma è una squadra che in stagione ha già mostrato di avere diversi limiti. Non penso che siamo sfavoriti. Dispiace non ci sia Podolski. La sua presenza avrebbe dato alla sfida un sapore particolare”.

Appuntamento dunque al 12 marzo per la gara di andata di questa accesissima sfida, che è già iniziata a suon di dichiarazioni.

SHARE