SHARE

muriel

La Sampdoria di Mihajlovic conquista tre importantissimi punti sul campo dell’Atalanta e si rilancia in ottica Europa dopo un febbraio da dimenticare. Ritorno al gol per Luis Muriel che suggella una grande prestazione con una prodezza da fenomeno. Stendardo illude gli uomini di Colantuono, ora in piena crisi dopo la quarta sconfitta consecutiva. Bene i bergamaschi nella prima frazione ma dopo il vantaggio non affondano il coltello nella piaga e permettono alla Sampdoria di riorganizzarsi nel secondo tempo e di trovare la rimonta.

STENDARDO SORPRENDE – Parte benissimo la Sampdoria con un Muriel voglioso che subito dimostra di essere in giornata. L’ex Udinese è ben affiancato da Okaka ed Eto’o capaci di muoversi bene e duettare con efficacia. Dopo solo un minuto è proprio l’ex Inter ad avere la prima occasione da gol: controllo in mezzo a due difensori ma tiro alto da buona posizione. Al 5′ ci prova Muriel da fuori ma Sportiello si oppone. I blucerchiati comandano le operazioni ma gli attaccanti non riescono a sfruttare gli spazi, il centrocampo non accompagna al meglio la manovra ma la difesa orobica tiene bene. L’Atalanta sembra sorpresa dall’avvio sprint degli avversari ma quasi a sorpresa al 16′ arriva il gol del vantaggio: Dramè crossa dalla sinistra, la palla attraversa tutta l’area di rigore e sul secondo palo Stendardo tutto solo devia in porta. Nell’occasione male Regini che perde completamente la marcatura sul difensore centrale. Il vantaggio spegne la Sampdoria e rinvigorisce l’Atalanta, Gomez serve Bellini che prova la rovesciata fuori di poco. Al 22′ ci prova anche Carmona dalla distanza, Viviano si oppone ed Emanuelson sul prosieguo dell’azione spara alto sprecando da buonissima posizione. La Sampdoria rallenta, con una manovra compassata prova a trovare il varco giusto ma fa fatica, l’Atalanta non ne approfitta e il primo tempo dopo un sinistro al volo di Pinilla, si conclude sull’1-0.

IL RITORNO DI MURIEL – Ad inizio ripresa Stendardo sfiora la doppietta ma Romagnoli mette in corner involontariamente e salva il risultato. Di lì a poco si scatena Muriel: al 13′ tiro da fuori e il portiere bergamasco mette in corner, dopo due minuti Cigarini salva sulla linea un colpo di testa di Silvestre, Muriel tenta la rovesciata ma non trova la rete. I tre attaccanti trovano i giusti meccanismi e vengono ben supportati da tutta la squadra, al resto ci pensa la capacità tecnica superiore. Dopo un’occasione clamorosa sprecata da Okaka liberato da un tacco di Muriel , è lo stesso colombiano a trovare il pareggio con una grande prodezza: assist di Okaka, sinistro al volo all’incrocio e Sportiello battuto. L’Atalanta non riesce a tenere l’impetuoso riscatto dei doriani anche se ci vuole un grande Viviano su Denis per salvare il risultato.  Dopo una serie di cambi da una parte e dall’altra arriva l’episodio che decide il match. Sportiello si oppone male ad una conclusione di Eto’o e Okaka, in totale libertà, trova il tap in siglando il gol vittoria più semplice della sua carriera. Colantuono inserisce D’Alessandro per rivitalizzare la squadra ma la Sampdoria si chiude a riccio e riesce a cogliere la prima vittoria nel girone di ritorno. Crisi per l’Atalanta alla sua quarta sconfitta consecutiva

IL MIGLIORE IN CAMPO MURIEL 7 Nel primo tempo sembra subito in palla, nel secondo accelera e ritorna ad essere imprendibile come ci aveva abituato tempo fa. Un gol da fenomeno e una prestazione con i fiocchi per dire a tutti che è tornato.

Il tabellino di Atalanta-Sampdoria

Atalanta (4-4-1-1): Sportiello 5; Bellini 6, Stendardo 6,5 , Benalouane 6, Dramé 6; Emanuelson 6, Carmona 6, Cigarini 6, Gomez 6,5 (D’Alessandro 38’st sv); Baselli 5,5 (Boakye 28’st sv); Pinilla 5,5 (Denis 20’st 5,5).
A disposizione: Avramov, Frezzolini, Del Grosso, Scaloni, D’Alessandro, Bianchi, Masiello, Denis, Rosseti, Cherubin, Grassi, Boakye.
All: Stefano Colantuono

Sampdoria (4-3-3): Viviano 6,5; De Silvestri 6, Silvestre , Romagnoli 6, Regini 5; Palombo 6, Duncan 6,5 (Mesbah 47’st sv), Acquah 6,5; Muriel 7 (Correa 32’st sv), Okaka 6,5, Eto’o 6,5
A disposizione:
Romero, Frison, Mesbah, Correa, Bergessio, Rizzo, Coda, Djordjevic, Marchionni, Wszolek, Ivan.
All: 
Sinisa Mihajlovic

Marcatori: Stendardo 16’pt; Muriel 24’st; Okaka 36’st
Ammoniti: Regini, Stendardo, Viviano, Okaka, D’Alessandro, Eto’o

Arbitro: Damato

I gol di Atalanta-Sampdoria

https://vine.co/v/O2lpwHw2vOJ

https://vine.co/v/O2lpwHw2vOJ

SHARE