SHARE

ball-club-soccer-football-alejandro-rodriguez_3198341

EQUILIBRIO – Primo tempo sostanzialmente equilibrato, con nessuna delle due squadre che non riesce a prevaler sull’altra. L’Udinese prova a fare la partita sin dall’inizio, e il Cesena pensa a chiudersi e a ripartire. Per vedere il primo tiro in porta dobbiamo aspettare fino al 28′, quando Defrel raccoglie il passaggio di Brienza i contropiede, e al limite dell’area lascia partire una conclusione telefonata. I reparti offensivi faticano a rendersi pericolosi affidandosi all’estro dei singoli, come nel caso del Cesena con Gregoire Defrel.

DECIDE RODRIGUEZ – Nel secondo tempo la partita si fa piu’ divertente, dato che entrambe le compagini decidono di osare maggiormente, mancando però in lucidità e precisione. Al 72′ assistiamo ad un uno due tra Thereau e Di Natale, con quest’ultimo che alza troppo il tiro. Al 76′, inaspettatamente, sono i padroni di casa che passano in vantaggio grazie all’incornata di Rodriguez su splendido cross di Brienza. Al 90′ Danilo in rovesciata dopo un’uscita non ottimale di Leali, ma la conclusione del brasiliano esce di un soffio.

LE PAGELLE

Cesena 

Leali 5,5; Un po’ incerto oggi, non dà mai la sensazione di sicurezza alla difesa sbagliando tante volte

Perico 6: Tanta spinta sulla fascia, fondamentale in tutte e due le fasi

Krajnc 6:Lui e Magnusson riescono ad annullare Di Natale e Thereau. Riescono a mantenere inviolata la porta

Magnusson 6: Stessi meriti del compagno di reparto, grande attenzione per l’ex Juventus

Capelli 6; Da la carica ai suoi compagni, c’è sempre nel momento del bisogno. Un vero capitano

Carbonero;

Mudingayi 6: La condizione atletica non è ancora ottimale, ma la sua esperienza sarà utilissima per la corsa salvezza del Cesena. (88′ Nica: S.V)

De Feudis 6; Il cuore dei romagnoli, corre come un forsennato, lottando su ogni pallone. Esce perchè in debito di ossigeno. (78′ Cascione)

Brienza 6,5: Il vero fuoriclasse di questa squadra. Predica calcio in lungo e in largo. Dispensatore di qualità

Djuric 6: Grande lavoro di sponde per l’attaccante balcanico. Si rende molto utile nella manovra offensiva

Defrel 6,5:  Il migliore tra i suoi, sempre pericoloso, è una spina nel fianco per la difesa friulana. Manca di una spalla all’altezza. (67′ Rodriguez: entra, e dopo meno di 10′ riesce a trovare il gol, l’uomo che non ti aspetti)

 

Udinese

Karnezis S.V;

Heurtaux 5: Non un grande giornata per il centrale francese, che dopo aver subito un’ammonizione fa di tutto per farsi espellere  (Fernandes 78′)

Danilo 5; Sbaglia di tutto,nervoso, si perde l’uomo nel gol che condanna i suoi alla sconfitta. Lento declino di un ottimo centrale

Wague 6; L ‘unico della retroguardia friulana che riesce a strappare la sufficienza. Fa valere il suo fisico da marcantonio

Widmer 5,5: In concorso di  colpe con Danilo nel gol del Cesena, prova a spingere ma in attacco non è giornata

Allan 5,5: Il faro di Stramaccioni oggi è apparso meno luminoso del solito. Quando arranca, ne risente tutta la manovra.

Guilherme 6: Tanta legna a centrocampo, non è appariscente ma da una grande mano alla squadra. (Kone 71′)

Badu 5,5: Partita anonima per il ghanese. Può e deve fare di meglio per l’economia dei friulani. (83′ Perica)

Pasquale 6; Uno dei più positivi dei suoi, tanta corsa e qualità, ottimo anche in difesa.

Thereau 5; Assente ingiustificato. Non riesce mai a rendersi pericoloso sbagliando più del consentito.

Di Natale 5: Veramente spento il capitano friulano, come il compagno di reparto non da una grande mano allo sviluppo della manovra offensiva.

IL TABELLINO DEL MATCH CESENA-UDINESE

Marcatori: 76′ Rodriguez

Cesena (4-3-1-2): Leali; Perico, Capelli, Krajnc, Magnusson; Carbonero, Mudingayi (88′ Nica), De Feudis (78′ Cascione); Brienza; Djuric, Defrel (66′ Rodriguez). All. Di Carlo.

Udinese (3-5-1-1): Karnezis; Hertaux (77′ Bruno Fernandes), Danilo, Wague; Widmer, Allan, Guilherme (71′ Kone), Badu (84′ Perica), Pasquale; Di Natale; Théréau. All. Stramaccioni.

Arbitro: Doveri di Roma

Ammoniti: 18′ Mudingayi (C), 24′ Hertaux (U), 26′ Capelli (C), 28′ Magnusson (C), Danilo (U), 89′ Perico (C), 94′ Perica (U)

SHARE