SHARE

Lecce-Casertana

Il 27/o turno conferma l’equilibrio nei quartieri alti del girone C di Lega Pro. La capolista Benevento raggiunge solo al 91′ un “rognoso” Barletta e vede avvicinarsi sempre più la Salernitana, ora a soli due punti di distanza dopo il successo sul campo del Savoia. Sabato all’Arechi il big match che può valere una stagione.

Bagarre in zona play-off: dietro la Juve Stabia (3-0 a Messina), quattro squadre lottano per l’ultima posizione utile in soli due punti (Casertana, Lecce, Matera e Foggia). I campani vincono lo scontro diretto con i salentini e li agguantano a quota 48, mentre lucani e foggiani danno spettacolo, imponendosi rispettivamente contro Reggina (ora ultima) e Ischia (clamoroso 6-0 allo Zaccheria).

Troppo altalenante per ambire ad un posto al sole il Catanzaro (1-1 interno nel derby contro la Vigor Lamezia). Coglie tre punti di vitale importanza il Martina Franca (2-0 alla Lupa Roma), mentre tra Paganese e Cosenza vince la paura. Continua la strepitosa rimonta dell’Aversa Normanna: il pirotecnico 4-3 di Melfi vale la terza vittoria di fila e un incremento notevole dei propositi salvezza.

Girone C – Risultati e marcatori della 27/a giornata

Benevento-Barletta 1-1 37′ Cortellini (BA), 91′ Eusepi (BE)

Casertana-Lecce 1-0 65′ Cissè

Catanzaro-Vigor Lamezia 1-1 25′ Razzitti (C), 69′ Montella (VL)

Foggia-Ischia 6-0 36′ Cavallaro rig., 43′ Iemmello, 52′ Sarno, 60′ Potenza, 64′ aut. Gerevini, 77′ Grea

Martina Franca-Lupa Roma 2-0 10′ Arcidiacono, 83′ Montalto rig.

Melfi-Aversa Normanna 3-4 7′ De Vena (A), 15′ Amelio (A), 18′, 53′ Caturano (M), 47′ pt Agnello (M),  66′ Magliocchetti (A), 81′ De Luca (A)

Messina-Juve Stabia 0-3 8′ Di Carmine, 46′ Gammone, 71′ Nicastro

Paganese-Cosenza 0-0

Reggina-Matera 2-3 28′, 56′ Carretta (M), 45′ Madonia (M), 71′ Viola (R), 91′ Ungaro (R)

Savoia-Salernitana 0-1 74′ Tuia

Classifica: Benevento 60; Salernitana 58; Juve Stabia 51; Casertana e Lecce 48; Matera 47; Foggia 46; Catanzaro 40; Barletta 36; Vigor Lamezia 33; Martina Franca 31; Lupa Roma e Paganese 30; Cosenza 29; Melfi e Messina 25; Ischia 22; Aversa Normanna 21; Savoia 20; Reggina 19.

Foggia e Reggina: -1 punti.

Melfi: -2 punti.